rotate-mobile
Sabato, 25 Giugno 2022
Attualità Cutrofiano

Luoghi comuni tornano fruibili con i giovani: nuovi bandi anche nel Salento

Sono otto i nuovi spazi messi a bando in questa nuova tornata del programma delle Politiche giovanili e dell’agenzia regionale per la Tecnologia e l'innovazione. Occasione di rivitalizzazione a Taurisano, Galatina, Muro Leccese, Cutrofiano e Morciano

LECCE - Immobili e spazi pubblici da affidare alle cure e alle iniziative dei gruppi giovanili per sfruttare nuove forme di fruizione e rivitalizzazione. Prosegue l’iniziativa dell’assessorato alle Politiche giovanili e dell’agenzia regionale per la Tecnologia e l'innovazione atta a finanziare progetti di innovazione sociale da realizzare in spazi pubblici sottoutilizzati e promossi dalle organizzazioni giovanili pugliesi.

Sono otto infatti i nuovi spazi messi a bando in questa nuova tornata del programma Luoghi Comuni. L’iniziativa, attraverso la mappatura del patrimonio pubblico sottoutilizzato, finanzia progetti da realizzare proprio in spazi pubblici chiusi o utilizzati solo in parte.

Il nuovo bando su indicazione delle relative amministrazioni comunali, con scadenza per la presentazione delle domande entro il prossimo 14 dicembre, riguardano una parte del piano terra dell’edificio scolastico “Montessori”, non più utilizzato, di Taurisano, l’ex mercato coperto di via Milite Ignoto in quel di Cutrofiano, due immobili storici nel comune di Galatina: il palazzo della Cultura e l’ex casa museo del Tarantismo.

E ancora  il vecchio cinema Orlando di Morciano di Leuca, il mercato delle Idee e il museo diffuso “Borgo Terra”, entrambi a Muro Leccese e l’alloggio del custode, all’ingresso della villa comunale di Torremaggiore, nel Foggiano.

“Ad oggi sono 42 le organizzazioni giovanili ad aver rivitalizzato lo stesso numero di immobili e spazi aperti, ubicati in tutta la Puglia, registrando tra le province più attive Lecce con il 30 per cento di spazi candidati, e Foggia con il 27,8 per cento” commenta l’assessore alle Politiche giovanili, Alessandro Delli Noci, “un risultato importante, che da una parte consente ai giovani di mettersi in gioco, di realizzare i propri progetti in spazi pubblici, dall’altro ai comuni pugliesi di avere questi stessi spazi rivitalizzati dalle idee e dalle energie dei propri giovani”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Luoghi comuni tornano fruibili con i giovani: nuovi bandi anche nel Salento

LeccePrima è in caricamento