Sternatia, lutto cittadino: addio a Donato Indino

Si è spento il cultore della lingua Grika, fondatore del centro studi “Chora-Ma”. I funerali oggi, 30 settembre, alle 17 nella chiesa Madre

STERNATIA- Nelle ultime ore è venuto a mancare Donato Indino, conosciutissimo a Sternatia e in tutto il Salento per le sue molteplici attività al servizio della cultura, dello sport, del sociale, sempre al servizio della comunità e del prossimo, insignito nel corso degli anni di numerosi premi a riconoscimento del suo costante impegno per il territorio.

Nel 1976 fondò il centro studi “Chora-Ma” (https://chorama-it.webnode.it/), associazione culturale ancora attivissima dedicata alla civiltà Salentina e Grika, con sede all’interno del Palazzo Marchesale Granafei di Sternatia, del quale è stato ininterrottamente il presidente dagli inizi degli anni ‘80 fino a oggi. Il sodalizio nasceva in un periodo storico in cui il Griko non era certo di moda e a parlarne si passava per visionari.

L'ambizione era quella di salvaguardare le nostre pietre miliari: la lingua Grika, il patrimonio storico-archeologico, i valori culturali e umani della Grecìa Salentina. Le finalità del sodalizio si possono quindi riassumere nella salvaguardia del patrimonio storico-linguistico rappresentato dal Griko (la lingua Greco-Salentina ancora parlata a Sternatia), nella difesa e valorizzazione del patrimonio storico-archeologico e monumentale di Terra d'Otranto, ma anche nella promozione turistica e culturale del territorio, ritenuta già all'epoca, con chiara lungimiranza dei fondatori dell'associazione, un importante volano di sviluppo socio- economico dell'area. Il sodalizio ha sempre lavorato in sinergia con l’Università del Salento, dove Donato prestava servizio come funzionario nella biblioteca interfacoltà. Sin dall’inizio forti sono stati i legami con le associazioni culturali e con le Università della Grecia, ma anche con associazioni e università di altre parti d’Italia e del mondo che si interessavano di Griko. Recentemente, il sodalizio ha collaborato anche con l’Università di Cambridge. Tra le tante attività svolte, Donato è stato anche fondatore e presidente dell’Aristos di Sternatia, una società di atletica leggera che, tra gli anni ’70 e ’80, si è espressa ad alti livelli, sia regionali che nazionali.

La comunità di Sternatia e Salentina si stringerà in un forte abbraccio per l’ultimo saluto al suo illustre concittadino, oggi, 30 settembre alle 17 presso la Chiesa Madre di Sternatia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • “L’eredità”, Massimo Cannoletta tra bottino intascato e critiche sul web

  • Travolto con il furgone, amputata parte della gamba destra del 38enne

  • Percepiva il reddito di cittadinanza, ma nascondeva in casa 625mila euro

  • La lite degenera: spunta pistola a salve, investito con violenza con l’auto

  • Favori in cambio di sesso, viagra e battute di caccia, chiesti 12 anni e mezzo per l’ex pm

  • Ubriaca alla guida colpisce auto, poi si ribalta: illesa una 21enne

Torna su
LeccePrima è in caricamento