Determinato il genoma di due ceppi virali: uno viene da una paziente salentina

Presso l'Istituto Zooprofilattico Sperimentale di Puglia e Basilicata i ricercatori hanno centrato un risultato importante per la conoscenza dell'evoluzione dell'epidemia e per studiare nuove terapie

LECCE – La mappa genetica di due ceppi di virus Sars Cov 2 è stata sequenziata dai ricercatori dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale di Puglia e Basilicata. Si tratta di un risultato importante sia per la conoscenza dell’epidemia che per gli studi su possibili ed efficaci rimedi.

“Partendo dai tamponi positivi – ha detto Pier Luigi Lopalco responsabile del coordinamento epidemiologico della Regione Puglia - si è proceduto a esaminare il materiale su cellule in coltura. In questo modo è stato possibile isolare due distinti ceppi virali, provenienti da un paziente della provincia di Foggia e uno della provincia di Lecce, il cui intero genoma è stato sequenziato. Questi studi permettono di raggiungere due traguardi importanti: il primo è appunto la sequenza completa dei genomi, che permette di studiare l’evoluzione del coronavirus nel corso della pandemia e di tracciare l’origine dei virus che sono stati introdotti in Regione. Il secondo traguardo è la disponibilità di isolati virali che possono essere utilizzati per la ricerca di nuove terapie o metodi diagnostici”.

Secondo i dati raccolti in via preliminare, si tratterebbe di genotipi di matrice europea. Soddisfatto il presidente della Regione, Michele Emiliano: “Questo per noi rappresenta un traguardo davvero importante, è la punta di diamante di un sistema Puglia che si coniuga perfettamente anche con le eccellenze della ricerca. In questo modo la Puglia potrà dare un significativo contributo alla scoperta delle medicine e del vaccino contro il coronavirus”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Entrato a far parte della rete regionale per l’analisi dei tamponi a partire dal 16 marzo, presso i laboratori dell’Istituto Zootecnico Sperimentale sono stati fatte circa 15mila analisi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo colpo al business della droga a Melissano: all’alba 23 in manette

  • Cosparso di escrementi e bruciato con le sigarette a 3 anni se si opponeva alle molestie: otto anni al padre e allo zio

  • Il tir si ribalta col carico di frutta: ferito conducente, positivo all’alcol test

  • Notte di terrore: entrano in casa in quattro, uomo bloccato e rapinato

  • Muro abbattuto da braccio della betoniera, investiti studenti: muore in ospedale 22enne

  • Dpcm, la protesta nasce pacifica in centro. Ma poi partono gli scontri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento