Sabato, 13 Luglio 2024
La scelta / Melpignano

Fondazione Notte della Taranta: Massimo Bray torna presidente dopo undici anni

Nel corso dell’assemblea dei soci nominato l’ex ministro e assessore regionale alla cultura: subentra al dimissionario Massimo Manera, che ha lasciato per motivi di salute. Gli auguri di buon lavoro dal governo della Puglia

BARI – È Massimo Bray, ex ministro e assessore regionale alla Cultura, nonché attuale direttore generale dell’istituto Treccani e della fondazione per il libro, il nuovo presidente della fondazione Notte della Taranta: a stabilirlo l’assemblea dei soci, riunitasi oggi, per la nomina e il rinnovo del consiglio di amministrazione, dopo le dimissioni per motivi di salute di Massimo Manera. Si tratta di un ritorno, dopo undici anni, alla guida della fondazione, assunta poi dall’ex sindaco di Sternatia.

Il consiglio di amministrazione è composto da Graziano Vantaggiato, sindaco di Soleto, in rappresentanza dell’Unione dei Comuni della Grecìa Salentina, Valentina Avvantaggiato, sindaca di Melpignano, in rappresentanza dell’Istituto Diego Carpitella e Addolorata Manti, sindaca di Corigliano d’Otranto, in rappresentanza della Regione Puglia.

“Voglio ringraziare tutti, a partire dal presidente Emiliano e dai responsabili della Grecìa salentina e dell’Itituto Diego Carpitella, per l’onore che mi si dà di presiedere la Fondazione”, ha commentato Bray.

“Voglio anche ringraziare Massimo Manera – ha proseguito - che per oltre dieci anni ha presieduto con passione quella che è una delle più importanti realtà culturali del nostro Paese. In questo momento sono addolorato di non poter condividere questa notizia con Sergio Torsello con cui ho vissuto la prima esperienza, la profonda conoscenza della pizzica, mi mancheranno”.

“Nei prossimi giorni incontrerò l’Orchestra Popolare – ha concluso Bray - che continua a far conoscere nel mondo questo immenso patrimonio immateriale e che il 25 giugno rappresenterà l’Italia in Azerbaigian nella Festa della Repubblica a Baku”.

Un ringraziamento particolare è stato espresso anche al consigliere Ivan Stomeo, per il costante e proficuo impegno mantenuto nel corso del mandato, garantendo un indiscusso successo della Fondazione con riconoscimenti nazionali e internazionali di elevato spessore nella cultura popolare musicale.

La Regione Puglia, in una nota, augura a tutti i membri del consiglio di amministrazione e al neo presidente un buon lavoro, sempre orientato alla valorizzazione e promozione del “tarantismo”, quale espressione particolarmente originale del patrimonio culturale immateriale pugliese. La macchina organizzativa è già al lavoro per il festival itinerante e il concertone del 24 agosto a Melpignano.

LeccePrima è anche su Whatsapp. Seguici sul nostro canale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fondazione Notte della Taranta: Massimo Bray torna presidente dopo undici anni
LeccePrima è in caricamento