Frassanito, medico soccorre e libera una Caretta caretta

L’esemplare era impigliato nelle lenze e presentava diverse ferite che saranno curate dal personale veterinario chiamato a intervenire

OTRANTO- Presentava più ferite sulla testa, altre più gravi nella parte inferiore e le pinne erano impigliate nelle lenze: è stata soccorsa e salvata da un medico di Martano una caretta-caretta in località Frassanito.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

È accaduto questa mattina, 29 luglio, nei pressi dello stabilimento balneare “Giro di Boa”, mentre il professionista faceva snorkeling, quando in un anfratto ha notato l’esemplare marino di almeno 50 chilogrammi, in gravi condizioni. Dopo averla liberata, il medico ha cercato pian piano di guidarla verso la riva, chiamando in aiuto il servizio veterinario dell’Asl e il personale del centro di Calimera che sottoporranno alle cure del caso la malcapitata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza di 22 anni trovata morta in appartamento: è mistero

  • "La moneta da 1 euro non c'è più nel carrello". E lui chiama la polizia

  • Cade dagli scogli in un punto impervio, ferito recuperato con l'elicottero

  • Tragedia in ospedale: si lancia dal quarto piano, muore donna 73enne

  • Covid, quattro casi e un decesso nel Leccese. Movida: controlli straordinari

  • La collisione, la caduta e la barca che affonda. “Sentivo il risucchio dell’elica”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento