Domenica, 13 Giugno 2021
Attualità

Melendugno, l'allarme del sindaco. Soleto, sanificazione nei locali comunali

Marco Potì aggiorna sul quadro epidemiologico: "I dati cambiano con un ritmo preoccupante". Ordinanza del primo cittadino nel comune della Grecìa Salentina dopo la conferma di un caso di positività al Covid tra i dipendenti

La sede del Comune di Melendugno.

MELENDUGNO/SOLETO - Tutti gli uffici comunali a Soleto rimarranno chiusi fino a giovedì per le doverose operazioni di sanificazione in seguito alla conferma di un caso di positività tra i dipendenti. Unica eccezione per gli uffici di polizia locale, che restano operativi nelle consuete modalità.

Lo ha stabilito con una ordinanza il sindaco, Graziano Vantaggiato, che ha annunciato anche il controllo tramite tampone per gli altri lavoratori dell'ente. Il servizio di scuolabus e la mensa scolastica, inoltre, sono stati sospesi. . A Soleto sono 31 i casi attivi di Covid (dato riferito al 9 aprile).

Preoccupazione emerge dalle parole del sindaco di Melendugno, Marco Potì, che con un post di aggiornamento sul quadro epidemiologico sul suo territorio, ha citato 72 casi (53 a Melendugno, 17 a Borgagne e due tra San Foca e Torre dell'Orso) con un incremento di cinque rispetto al dato del report Asl di venerdì scorso.

"I dati cambiano dall’oggi al domani, con un ritmo preoccupante - ha scritto il primo cittadino -. In questa situazione occorre cercare di evitare al massimo che vi siamo situazioni di pericolo per qualcuno più fragile alla malattia, occorre continuare a fare i sacrifici e rispettare al massimo le disposizioni prescritte come zona rossa. Le attività di controllo da parte del comando di polizia locale e dalla locale stazione dei carabinieri continueranno, in tutti i luoghi di aggregazione, specie nei centri urbani di Borgagne, Melendugno e nel fine settimane nelle marine, consapevoli che comunque non possiamo essere dappertutto".

Potì ha quindi dato conto del bilancio della due giorni di somministrazione straordinaria di vaccino per gli over 80. Le dosi inoculate sono state 84 a Melendugno e 60 a Borgagne: "Ringraziamo per la disponibilità e gentilezza l’equipe del distretto sanitario dell’Asl di Martano ed i volontari che hanno permesso di procedere in un clima più sereno e vicino a casa. Prossimi appuntamenti per la seconda dose il 7 e 9 maggio presso le stessi sedi".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Melendugno, l'allarme del sindaco. Soleto, sanificazione nei locali comunali

LeccePrima è in caricamento