rotate-mobile
Attualità

Migrazione di popoli, arriva “Usman” per aiutare i feriti in Ucraina

Il reading teatrale firmato da due magistrati del Tribunale di Lecce andrà in scena il 4 aprile, alle 20, presso la Fondazione Palmieri. Parte degli incassi andrà alla Croce Rossa per l’acquisto di medicinali da donare al paese messo in ginocchio dalla guerra

LECCE - Migrazione di popoli: è questo il tema dello spettacolo che andrà in scena il prossimo 4 aprile, alle 20, presso la Fondazione Palmieri, in via Dei Sotterranei, a Lecce.

Si chiama “Usman è arrivato (tra giudizi e pregiudizi)” e sarà molto di più di un reading teatrale: sarà l’opportunità per riflettere e tendere la mano a chi ha bisogno d’aiuto. Gran parte degli incassi sarà infatti consegnata da Carla Palmieri della Fondazione che ospiterà l’evento alla Croce Rossa per acquistare medicinali per i feriti in Ucraina.

L’opera porta la firma di due magistrati in servizio presso il tribunale di viale de Pietro a Lecce: la giudice della Corte d’Assise Maria Francesca Mariano e il sostituto procuratore generale della Corte d’Appello Salvatore Cosentino.

Lo spettacolo si compone di un testo teatrale scritto dalla prima in cinque brevi atti che racconta dell’incontro tra uno straniero e un’italiana. Il loro dialogo mette in risalto le differenze culturali ma anche il terreno comune: essere persone in cerca di speranza, di crescita culturale, di riscatto sociale. A interpretarlo saranno due attori della compagnia Temenos recinti teatrali, Marco Antonio Romano e Valentina Piccolo.

Tra un atto e l’altro, andranno in scena i monologhi scritti e interpretati dal procuratore Cosentino, inerenti lo stesso tema, la migrazione di popoli.

All’evento parteciperanno: il sindaco di Lecce Carlo Salvemini, l’arcivescovo Michele Seccia, padre Mario Marafioti, fondatore della comunità Emmanuel, e il professore Luigi Melica, docente di diritto costituzionale comparato ed Europeo dell’Unisalento.

Per partecipare, si potrà lasciare un contributo volontario all'ingresso.

Foto in apertura di Sergei Supinski dal canale ufficiale su Telegram di Zelenskiy.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Migrazione di popoli, arriva “Usman” per aiutare i feriti in Ucraina

LeccePrima è in caricamento