rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
0 °
A raccolta parlamentari e Regione

Minerva vola alto: “Paradossale taglio tratte aeree. Tavolo urgente contro l’isolamento”

Il presidente della Provincia torna sul tema dei “voli tagliati” da e per l’aeroporto di Brindisi, auspicando non soltanto il mantenimento delle attuali tratte aeroportuali, ma richiedendo il potenziamento delle possibilità di sviluppo e dei trasporti

LECCE - Taglio dei voli e mobilitazione bipartisan per smuovere le politiche del Governo e aprire il confronto con Ita Airways per non condannare sempre più il Salento all’isolamento. La nuova presa di pozione è quella annunciata dal presidente della Provincia, Stefano Minerva, che auspica l’apertura immediata di un tavolo con il Governo centrale, i parlamentari territoriali e la Regione per veicolare investimenti strategici in tema di trasporti.

“E’ alquanto paradossale che nel 2023 si debba chiedere il mantenimento delle tratte, anziché  programmare l’incremento delle stesse”. Non usa mezzi termini il presidente della Provincia di Lecce intervenendo nuovamente sul tema dei “voli tagliati” da e per l’aeroporto di Brindisi, auspicando non soltanto il mantenimento delle attuali tratte aeroportuali, ma richiedendo il potenziamento delle possibilità di sviluppo per il territorio salentino.

“Non vi è, infatti, solo un tema legato al trasporto aereo” evidenzia Minerva, “ma anche  quello relativo al trasporto su gomma o su rotaia: non è possibile che un cittadino o un turista debbano impiegare più di due ore per giungere da una delle nostre comunità in aeroporto, spesso barcamenandosi fra soluzioni private o cambi improbabili”.

E aggiunge: “Regione Puglia, Province pugliesi e Comuni hanno da tempo investito su politiche tese alla valorizzazione, all’attrattività e alla vivibilità dei nostri luoghi. Chi giunge in Salento sa di poter vivere la magia di una terra che della voglia di riscatto ha fatto la sua forza, chi parte dal Salento sa di lasciare una terra che crede nelle proprie potenzialità. Oggi, poi, c’è chi sceglie il Salento per investire e produrre. È una fase nuova, su cui occorre non perdere tempo, individuare le risorse e lavorare quotidianamente e collegialmente”.

Minerva rammenta come Provincia di Lecce e Upi Puglia siano pronte a offrire il proprio coordinamento e a convocare un tavolo con Regione Puglia, esponenti del Parlamento e del Governo, al fine di individuare le soluzioni migliori, non solo per l’incremento delle tratte da e per gli scali internazionali di Roma e Milano, ma anche per gli investimenti strategici in tema di pianificazione e trasporto che occorrerà mettere in campo.

“Coordinandoci fra enti, possiamo immaginare collegamenti efficienti ed efficaci, riduzioni dei tempi di raggiungimento dell’aeroporto di Brindisi, soluzioni pubbliche a portata di turista e cittadino” incalza il presidente della Provincia, “farò quanto nelle mie possibilità, sentendo personalmente gli onorevoli salentini tutti. Qui non ci sono colori che tengano, è una battaglia per il nostro territorio che vuole continuare ad aprirsi al mondo”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minerva vola alto: “Paradossale taglio tratte aeree. Tavolo urgente contro l’isolamento”

LeccePrima è in caricamento