menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Monopattini, avvio a tutto sprint con quattromila prelievi. Sette le multe

Il servizio con i mezzi elettrici è stato avviato venerdì 7 agosto: positiva la risposta, soprattutto per uso turistico. Non sono mancati i verbali della polizia locale

LECCE – Da venerdì a domenica sono stati poco meno di 4mila i prelievi dei monopattini elettrici che l’azienda BitMobility ha dislocato sul territorio di Lecce, ampliando - senza costi a carico dell’amministrazione comunale - le opzioni per spostarsi da un punto all’altro, in alternativa all’uso dell’auto privata.

Il boom è stato registrato domenica con circa 1700 prelievi, ma positivo è stato il riscontro anche nel giorno di inaugurazione del servizio, con poco più di 800. Il servizio, fruibile con tariffa oraria oppure attraverso varie formule di abbonamento, è attivo in altre nove città italiane: Milano, Torino, Verona, Mestre, La Spezia, Viareggio, Cervia, Rimini e Bari.

“I dati ci confermano che il servizio ha incontrato la domanda dei leccesi e dei turisti, anche se prevale ancora per il momento un utilizzo per il tempo libero, complice anche il periodo di ferie – è il commento dell'assessore alla Mobilità sostenibile, Marco De Matteis –. Questa risposta sorprendente ci spinge a incoraggiare ancor più l'utilizzo dei monopattini in prossimità dei parcheggi e delle aree di interscambio, dove si può comodamente parcheggiare l'auto per poi recarsi in centro a bordo di questi nuovi mezzi elettrici, non inquinanti, comodi. Non si registrano per il momento fenomeni di danneggiamento o furto al di là di quanto avevamo preventivato alla vigilia dell'avvio del servizio”.

Già nel fine settimana inaugurale sono stati fatti dalla polizia locale i primi verbali: quattro perché sullo stesso monopattino viaggiavano in due, due per mancato utilizzo del gilet catarifrangente (obbligatorio da mezz’ora prima del tramonto), uno per transito in direzione contraria a quella consentita.

“Chi usa un monopattino elettrico deve sapere che è tenuto a rispettare le norme del codice della strada come se stesse usando qualsiasi altro mezzo – ha dichiarato l'assessore alla Polizia Locale, Sergio Signore –. Il monopattino ha delle sue specificità, può essere usato anche nella Ztl o nelle aree pedonali, ma sempre e comunque rispettando le velocità consentite, la segnaletica, i sensi di marcia. Altrimenti, è chiaro, si va incontro a sanzioni, anche severe”.

Il gestore del servizio garantisce tre turni per il recupero e la ricarica dei mezzi che possono essere lasciati in sosta in punti diversi da quello del prelievo: nelle zone a traffico limitato di Lecce possono essere depositati presso gli stalli per le biciclette e i motorini, mentre nel resto della città dove non siano d’intralcio ai pedoni e agli altri mezzi: uno sconto del 50 percento sullo sblocco del monopattino è però riservato a chi termina la sua corsa in uno dei punti indicati sulla mappa presente nell’applicazione con la quale si accede al servizio.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Lecce usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento