Sabato, 31 Luglio 2021
Attualità

Flixbus, potenziamento rete per l’estate a Ugento e Santa Maria di Leuca

Debuttano giovedì 1° luglio le nuove destinazioni nel Salento, collegate con Verona, Bologna e Firenze

LECCE- Nell’ambito del generale potenziamento di rete per l’estate, il Salento rappresenta inevitabilmente un’area strategica per FlixBus, che, dopo l’esordio a Porto Cesareo, collegata con Roma, Milano, Napoli, Bologna e Firenze, debutterà giovedì 1° luglio anche a Ugento e Santa Maria di Leuca, connettendole con varie città del centro-nord come Verona, Bologna e Ancona.

Lecce si conferma inoltre un nodo cruciale sia sulle rotte che collegano il Salento con il centro e il nord Italia, grazie ai collegamenti con Roma, Milano, Torino e Bologna, sia su quelle che connettono il territorio con le altre aree del Sud, ad esempio per mezzo delle tratte con Napoli e Potenza. Il litorale ionico e adriatico potranno, inoltre, giovare del potenziamento dei collegamenti con Gallipoli, agevolando i flussi dei visitatori in arrivo da Roma, Milano, Napoli, Torino e Bologna, e con Otranto, raggiungibile da Torino, Bologna e Termoli.

Anche l’entroterra diventa più raggiungibile, grazie all’incremento delle tratte con Nardò, collegata con città quali Roma, Napoli e Firenze, e Maglie, connessa, fra le altre, con Roma, Napoli e Torino.

FlixBus potenzia l’offerta in Puglia per l’estate, in linea con la volontà di rispondere in modo sempre più puntuale alle esigenze di chi parte dalla regione e supportare, al tempo stesso, la ripresa delle attività turistiche sul territorio in totale sicurezza, proponendosi come soluzione di viaggio per i visitatori in arrivo dal centro, dal Nord e dal resto del Sud Italia.

Tale potenziamento interessa sia i principali centri pugliesi, che gioveranno di frequenze ancora più elevate sui collegamenti con le grandi città italiane e di tratte dirette con nuove destinazioni, sia molte località costiere e dell’entroterra, che potranno così beneficiare, per tutto il periodo estivo, di un incremento nei flussi dei visitatori in arrivo dalle altre regioni.

Secondo un’indagine Istat, infatti, questa estate più di 9 Italiani su 10 passeranno le vacanze in Italia, e 6 su 10 si sposteranno fuori regione. In linea con questa tendenza, FlixBus punta ora a rendere ancora più accessibile il territorio pugliese collegando in modo capillare oltre 50 centri della regione, con l’obiettivo di valorizzarne il patrimonio paesaggistico e storico-culturale.

Sicurezza a bordo: tutte le misure messe in atto da FlixBus

Per tutelare la salute dei passeggeri e del personale di bordo, e garantire così a tutti una piacevole esperienza di viaggio, FlixBus ha implementato un esaustivo protocollo di sicurezza: tra le misure implementate, si possono citare la sanificazione degli autobus al termine di ogni corsa, l’obbligo di mascherina per l’intera durata del viaggio e nelle fasi di imbarco e di sbarco e la misurazione della temperatura e il controllo touch-less di biglietti e documenti al momento del check-in.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Flixbus, potenziamento rete per l’estate a Ugento e Santa Maria di Leuca

LeccePrima è in caricamento