menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio.

Foto di repertorio.

Nuovi ambulatori medici nel Salento: la Asl copre la carenza di personale nei comuni

Da oggi i nuovi medici avranno a disposizione 90 giorni per aprire il proprio ambulatorio medico in 80 zone carenti

LECCE – La Asl di Lecce copre le carenze dei sanitari di Medicina generale nei comuni sguarniti, assegnando un nuovo medico a 80 zone carenti su 81 disponibili.  Da oggi i nuovi medici avranno a disposizione 90 giorni per aprire il proprio ambulatorio medico, scegliendo, se lo vorranno, di crearlo ex novo o di aderire ad una delle forme associative previste dall’accordo collettivo nazionale di categoria e già costituite.

Il dirigente della Unità operativa gestione rapporti convenzionali, Cosimo Dimastrogiovanni, che ha curato l’intera procedura, si è detto “estremamente soddisfatto dell’obiettivo raggiunto”. Ha sottolineato che due terzi degli assegnatari sono under 40 e che i lavori si sono svolti in maniera ordinata e senza alcuna contestazione, nonostante l’elevato numero di partecipanti e la rilevanza della procedura. Anche per questo ha voluto pubblicamente ringraziare le organizzazioni sindacali di categoria presenti.

Soddisfazione è stata espressa anche dal direttore generale, Rodolfo Rollo, che ha voluto ricordare che l’immissione di energie giovani e competenti nel circuito della Medicina generale, in piena emergenza Coronavirus, rafforza la presenza delle istituzioni sanitarie in maniera capillare sul territorio salentino per andare incontro ai cittadini del Salento.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento