menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nuovo passo in avanti per la Ztl h18: atto di indirizzo approvato dalla giunta

Con la delibera approvata oggi l’esecutivo ha fornito le indicazioni al settore Mobilità per le autorizzazioni, le fasce orarie e le aree a “ciclabilità diffusa”. Approvate le nuove tariffe per i pass. L’ordinanza sarà varata all’inizio del nuovo anno

LECCE - Nuovo passo in avanti per la regolamentazione generale delle zone a traffico limitato della Città di Lecce dopo che il 30 luglio scorso l’assise comunale aveva approvato il nuovo regolamento che disciplina l'accesso, la circolazione e la sosta nella ztl e nelle aree pedonali, individuando le tipologie di pass per l’accesso e le categorie aventi diritto.  Questa mattina è stata la giunta comunale, retta dal sindaco Carlo Salvemini, a dare il via libera, con un’apposita delibera, alle disposizioni per la messa a regime dei provvedimenti inerenti le zone a traffico limitato cittadine.

Un atto con il quale l’esecutivo di Palazzo Carafa ha, in primo luogo, è stato confermato il perimetro della zona a traffico limitato della città,  ribadendo la coincidenza della Ztl con l'area compresa nel perimetro delle mura della città antica. Nel contempo si è fatta sintesi dei provvedimenti assunti negli ultimi decenni sul tema della regolazione del traffico nell’area.

Con la delibera approvata oggi, la giunta ha quindi dato mandato al dirigente del settore Mobilità di avviare tutte le azioni organizzative necessarie per il rilascio delle nuove autorizzazioni, al massimo biennali, per l’accesso alla Ztl variabile (ovvero quella controllata dalle telecamere) secondo le previsioni del nuovo regolamento. L’accesso dovrà essere consentito nelle fasce orarie dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 19 nei giorni feriali, con inibizione h24 nelle domeniche e giorni festivi.

Approvato anche il piano delle nuove tariffe da corrispondere all’ottenimento del pass Ztl. Per tutte le categorie di aventi diritto il costo del pass sarà di 10 euro totali per due anni, corrispondenti alle spese di istruttoria quantificate, sia per la prima che per la seconda auto, quando prevista. Per gli accessi occasionali le spese di istruttoria per l’ottenimento saranno di a 5 euro.

Altro indirizzo fornito al dirigente del settore Mobilità, è quello dell’istituzione in tutta l’area del Centro Storico della “Zona 30” e dell’area a ciclabilità diffusa, con limite di velocità fissato a 30km/h e l’istituzione di “sensi unici eccetto bici”, intendendo come tali le strade a senso unico per i veicoli a motore che possono essere percorse in entrambi i sensi dalle biciclette.

“La Ztl h18 rappresenta un altro tassello della strategia complessiva delle politiche della mobilità sostenibile a Lecce” spiega l’assessore alla Mobilità, Marco De Matteis, “la Ztl h18, la zona 30 e una più puntuale definizione delle categorie aventi diritto al pass, rappresentano un passo verso la tante volte auspicata svolta ecologica che vogliamo imprimere nel quartiere più prezioso, dal punto di vista storico-monumentale e turistico della nostra città. Continuiamo a procedere seguendo quelle che sono le indicazioni del programma di mandato, scelto dai leccesi nelle urne e sostenuto con la maggioranza assoluta dei consensi, certi di interpretare il sentire di quanti vogliono una città più sostenibile e vivibile”.

A valle di questo lavoro di sintesi, risulta che la situazione attuale della Ztl di Lecce vede la compresenza di una ztl variabile, soggetta al controllo elettronico su otto accessi e coincidente con alcuni degli assi di attraversamento della città storica, e una Ztl permanente, composta da vie e piazze meno centrali, dalle quali il traffico veicolare è interdetto h24, a eccezione degli aventi diritto, e non controllata da varchi elettronici. In un prossimo futuro anche questi accessi però, come già annunciato dal Comune, saranno controllati con l’attivazione di ulteriori dodici telecamere. A queste due differenti aree si aggiungono le aree pedonali.

I nuovi orari della Ztl e l’esclusività del rilascio delle autorizzazioni secondo le categorie contemplate nel nuovo regolamento sono subordinati all’emissione della relativa ordinanza e degli altri provvedimenti che saranno necessari da parte del dirigente del settore Mobilità, che, considerato il necessario lavoro propedeutico e organizzativo, giungerà con molta probabilità nei primi mesi del 2021.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Lecce usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid nel Salento: incidenza di nuovi casi in chiara ascesa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento