rotate-mobile
Sabato, 18 Maggio 2024
Attualità Trepuzzi

Offese sui social per l’operato dei vigili. Arriva la condanna per una 35enne

Con una recente sentenza del tribunale di Lecce i giudici hanno condannato una donna di Squinzano che si era lasciata andare a commenti poco lusinghieri nei confronti di un agente della polizia locale di Trepuzzi. “Monito per tutti i leoni da tastiera”

TREPUZZI – Un monito in più per tenere a freno frasi fuori luogo o invettive gratuite veicolati sui social con commenti a dir poco inopportuni e offensivi. Con una recente sentenza dei giudici della Prima sezione penale del Tribunale di Lecce è stata definita la condanna per una trentacinquenne di Squinzano la quale, nei mesi scorsi, non condividendo l’operato della polizia locale di Trepuzzi, si era resa protagonista di gravi commenti offensivi nei confronti di un agente, veicolati tramite i social network.

I post e le esternazioni della donna avevano provocato anche numerosi ulteriori commenti, dai connotati altrettanto offensivi, rivolti all’indirizzo dell’attività del personale della polizia locale. A seguito della querela di parte presentata in procura da parte del comando della municipale è stato avviato il procedimento giudiziario con il quale ora la responsabile dei commenti lesivi è stata condannata al risarcimento dei danni della parte civile, oltre al pagamento di una multa e delle spese processuali.

“Viene così sancito in modo forte il diritto alla dignità professionale degli operatori di polizia locale” commenta il comandante Giuseppe Barrotta, “che spesso sono colpevoli soltanto di operare contro chi non rispetta le regole del comune vivere civile e diventando, ormai troppo spesso, bersagli dei cosidetti leoni da tastiera i quali, non hanno il coraggio di affrontare de visu gli operatori, e si lasciano andare a gratuite e pesanti offese sui social network, incuranti dei possibili risvolti penali delle loro azioni che, questa volta, non sono rimaste impunite”.        

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Offese sui social per l’operato dei vigili. Arriva la condanna per una 35enne

LeccePrima è in caricamento