menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio.

Foto di repertorio.

"Operatori ecologici senza protezioni dal virus": l'allarme lanciato dai sindacati

Fiadel, Ugl, Uilt Uil, Fit Cisl, Fp Cgil hanno chiesto un intervento immediato di pulizia e sanificazione degli ambienti e, alle aziende, di fornire i dispositivi come le mascherine

LECCE – Un'attenzione particolare per gli operatori del settore ambiente che lavorano in condizioni di rischio: è questa la richiesta avanzata dai sindacati a Confindustria Lecce, al prefetto Maria Teresa Cucinotta e a tutte le ditte del comparto della provincia di Lecce.

Le segreterie di Fiadel, Ugl, Uilt Uil, Fit Cisl, Fp Cgil chiedono di applicare immediatamente le misure previste per il contrasto alla diffusione del coronavirus negli ambienti di lavoro.

Ovvero di sanificare, con celerità, gli ambienti e i mezzi di lavoro e di rifornire il personale degli strumenti utili a salvaguardare la salute delle persone e delle famiglie.

In buona sostanza mancano i dispositi di protezione individuale, e questa non è una novità per molti ambienti di lavoro: mascherine, tute, disinfettanti, guanti monouso.

Le sigle sindacali hanno proclamato lo stato d'agitazione del comparto già il 12 marzo.

E oggi sono tornate a chiedere alle aziende di adottare maggiori precauzioni nella pulizia degli ambienti, dei bagni e degli spogliatoi, di installare dispenser di prodotti disinfettanti, e di dotare gli operatori di tutti gli strumenti utili e delle attrezzature opportunamente lavate e disinfettate.

"Il lavoro di raccolta dei rifiuti delle utenze domestiche e commerciali, di spazzamento e svuotamento dei cestini sono infatti operazioni che possono potenzialmente veicolare il virus e quindi rischiose per gli operatori ecologici", hanno messo nero su bianco i sindacalisti.

"Nell'attesa che la situazione torni alla normalità – hanno aggiunto – chiediamo un vostro intervento urgente e siamo pronti ad attivare tutte le azioni di tutela della salute dei lavoratori e della cittadinanza", hanno concluso loro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento