rotate-mobile
Lunedì, 27 Giugno 2022
Firmata da Emiliano

Ordinanza urgente per il settore agricolo: stop al lavoro con caldo intenso

Efficacia fino al 31 agosto, dalle 12.30 alle 16 e su tutto il territorio regionale, in presenza di determinate condizioni. Come riferimento la mappa del rischio del progetto Worklimate

LECCE - Dalle 12.30 alle 16, fino al 31 agosto, è vietato lavorare nel settore agricolo in condizioni di prolungata esposizione al sole, Lo dice un'ordinanza contingibile e urgente del presidente della Regione, Michele Emiliano, per motivi di igiene e sanità pubblica in previsione della terza ondata di caldo del mese che proprio in queste ore sta inizando a farsi sentire. 

Il provvedimento è efficace fino al 31 agosto su tutto il territorio pugliese nell'ipotesi in cui la mappa del rischio, riportata dal sito di un progetto gestito dal Consiglio Nazionale delle Ricerche con altri partner, segnali un livello di rischio alto in riferimento a lavoratori esposti al sole e con attività fisica intensa (ore 12).

L'ordinanza non pregiudica la vigenza di ordinanza sindacali sullo stesso argomento. Dello stesso tenore, del resto, il provvedimento firmato pochi giorni addietro dal sindaco di Nardò, nel cui territorio si conduce una massiccia attività di raccolta di angurie e di ortaggi

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ordinanza urgente per il settore agricolo: stop al lavoro con caldo intenso

LeccePrima è in caricamento