rotate-mobile
Attive dopo predisposizione di segnaletica e pass

Parcheggi e ztl, in arrivo due nuove zone riservate per i residenti del borgo antico

La giunta di Palazzo Carafa ha autorizzato l’istituzione di nuove aree sosta, in via Costa e Corte dei Licci, riservate ai residenti del centro storico per garantire un’alternativa in prossimità della zona a traffico limitato e delle aree pedonali

LECCE - La difficile concertazione tra la rigidità della zona a traffico limitato e la necessità dei residenti del centro storico di Lecce di avere a disposizione zone dove posteggiare la propria auto trova una nuova mediazione con un nuovo provvedimento varato oggi dalla giunta comunale di Palazzo Carafa.

Con la delibera approvata dall’esecutivo del sindaco Carlo Salvemini è stata infatti autorizzata l’istituzione di due nuove aree di sosta (il cui perimetro coincide con la zona a traffico limitato e le zone pedonali), che saranno appannaggio, e quindi riservate, per i residenti del borgo antico.

“Si tratta di una scelta che sarà operativa dopo la sistemazione dell’apposita segnaletica e lo svolgimento delle operazioni relative al rilascio dei pass per il parcheggio in via Costa” spiega l’assessore alla Mobilità sostenibile, Marco De Matteis, “queste due aree sono espressamente dedicate alla sosta dei residenti, ai quali viene riservata una attenzione rispetto alle difficoltà incontrate a causa del sovraffollamento automobilistico nei parcheggi a ridosso del centro storico”.

La recente disponibilità di Parkejoo, l’area di sosta multipiano da 610 posti a servizio della città storica e del centro città, come ha avuto modo di precisare l’assessore comunale, consente all’amministrazione comunale di prendere ulteriori decisioni che vanno nella direzione di un utilizzo diverso di alcune arterie limitrofe alla ztl che possono finalmente essere destinate ai servizi di mobilità, come il trasporto pubblico, che la città attendeva da tempo e che sono spesso invocati dai cittadini.

“Le politiche della mobilità sostenibile si compongono di diversi tasselli e con le aree di sosta per i residenti del centro storico facciamo un altro piccolo passo avanti” conclude De Matteis, “dopo il grande passo che stiamo compiendo con la riorganizzazione del trasporto pubblico. Ci vorrà un po’ di tempo per abituarsi alle novità, ma sono certo che la città nel suo complesso beneficerà delle positive ricadute di questi provvedimenti”.

Le nuove aree per la sosta

La prima area di sosta riservata comprende piazzetta De Sanctis (già compresa nella ztl dal 2015)  e il lato sinistro rispetto al senso di marcia in via Costa: quest’area sarà riservata ai residenti di via Costa, piazzetta De Sanctis, via XXV Luglio, piazzetta De Cristoforis e Via Trinchese, nel tratto compreso tra via XXV Luglio e via Cavallotti.

Agli aventi diritto sarà rilasciato un apposito pass per il parcheggio proprio in via Costa. L’istituzione di questa area di sosta riservata precede la cantierizzazione, che avverrà nei prossimi mesi, di due progetti di rigenerazione urbana che interesseranno il primo Piazzetta De Santis, De Cristoforis e una prima porzione di Piazza Libertini (tra il Teatro Apollo e il bastione del Castello), e il secondo via XXV Luglio, dall’incrocio con via Costa fino a quello con viale Marconi.

La seconda area di sosta riservata sarà realizzata in Corte dei Licci. Qui la sosta sarà riservata indistintamente ai residenti del centro storico, titolari di pass ztl (di tipologia Res), disciplinato dall’articolo 4 del regolamento per l’accesso e la circolazione dei veicoli nelle ztl e nelle aree pedonali. Con questo provvedimento l’amministrazione intende tutelare ancor più il centro storico dalla sosta delle auto in piazzette e aree di interesse storico architettonico, fornendo inoltre ai residenti una libera alternativa alla sosta in ztl con un’area appositamente riservata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parcheggi e ztl, in arrivo due nuove zone riservate per i residenti del borgo antico

LeccePrima è in caricamento