rotate-mobile
A Lecce

Parco dei Colori: Comunità Arcobaleno vince il bando Luoghi comuni

Il 27 luglio un incontro pubblico di presentazione del progetto che avrà come filo conduttore il gioco e che restituirà al quartiere Borgo Pace un luogo con una rinnovata gestione

LECCE - Si chiama Comunità Arcobaleno e avrà come filo conduttore il gioco il progetto risultato vincitore del bando regionale “Luoghi Comuni”, al quale il Comune di Lecce ha candidato il Parco dei Colori, che, da settembre, sarà restituito al quartiere Borgo Pace e alla città con una rinnovata gestione.

Iniziativa dell'Assessorato alle Politiche giovanili della Regione Puglia e dell’Agenzia regionale per la tecnologia e l’innovazione, il bando Luoghi Comuni finanzia con 40mila euro progetti di innovazione sociale da realizzare in spazi pubblici sottoutilizzati promossi da organizzazioni giovanili pugliesi.

Nel caso del Parco dei Colori, il progetto vincitore è stato proposto da DiVagare Aps (ente capofila) insieme a Fondazione Emmanuel, Spazio Sociale Zei, Unica Società Cooperativa Sociale, Cane Educato 2.0 e Associazione Seraphicus. Il progetto sarà illustrato durante un incontro pubblico che si terrà al Parco dei Colori giovedì 27 luglio, alle ore 19.30.

Comunità Arcobaleno intende innovare il concetto di ludoteca, creando uno spazio che sia frequentato da tutte le età, basato su cittadinanza attiva e sviluppo sostenibile con il gioco che diventa lo strumento per favorire un processo di crescita comunitaria attraverso un approccio leggero e partecipativo.

Quattro le aree di intervento: la creazione della ludoteca 0-99 anni per tutte le età che diffonda la cultura del gioco, la creazione di uno sportello informa giovani, un percorso di laboratori ed iniziative di promozione del benessere psicofisico per le famiglie e l'attivazione del servizio Nonno di Quartiere.

Nel parco, ci saranno anche un punto ristoro, un orto e una ciclofficina, luoghi di aggregazione per la comunità. Le diverse attività sono inserite in un generale gioco a squadre ludico e collaborativo, in cui la squadra vincitrice sarà premiata con prodotti realizzati dalla comunità in un palio organizzato a conclusione del progetto che diventerà un appuntamento annuale di comunità.

“Dopo il Parco di via dei Ferrari nel quartiere Rudiae-Ferrovia con il progetto Tagghiate Urban Factory di Oikos Sostenibile, in città un altro parco, quello dei Colori, a Borgo Pace, sarà ripensato e restituito al quartiere – dichiara l'assessora al Patrimonio Rita Miglietta – grazie al bando regionale Luoghi Comuni. Il parco avrà una nuova progettualità che vedrà insieme tante giovani realtà del territorio impegnate a realizzare attività dedicate a bambini, ragazzi, adulti e anziani”.

“Come DiVagare non possiamo che ringraziare – aggiunge il presidente Adriano Sergio – il Comune di Lecce e ARTI Regione Puglia per la fiducia nel progetto Comunità Arcobaleno, che nasce con l’obiettivo di creare e rafforzare una comunità sostenibile, intergenerazionale e intersezionale con la gestione dello spazio pubblico Parco dei Colori, attraverso il gioco nella sua funzione educativa e comunitaria. Le attività non sono rivolte esclusivamente all’infanzia, ma a tutte le fasce di età. Questo non sarebbe stato possibile senza la collaborazione di tutti gli enti e, soprattutto, di tutte le persone che ci hanno sostenuto nella creazione di una piccola comunità, destinata ad ingrandirsi sempre di più”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parco dei Colori: Comunità Arcobaleno vince il bando Luoghi comuni

LeccePrima è in caricamento