Attualità

Personale Asl non vaccinato: adottate le prime dieci sospensioni dal lavoro

Il problema attualmente riguarda circa 200 tra operatori sanitari, amministrativi e altre categorie di dipendenti del settore pubblico. Poi vi è una quota molto simile nel comparto della sanità privata

LECCE - Prosegue l'opera di sensibilizzazione nei confronti di coloro che finora hanno scelto di non vaccinarsi contro il Covid, ma intanto Asl Lecce ha notificato i primi provvedimenti di sospensione temporanea dal lavoro, una decina fino a questo momento.

Non risultano vaccinati in circa 400 tra operatori sanitari, amministrativi e dipendenti a vario titolo di strutture pubbliche e private. Considerando il personale direttamente dipendente da Asl, complessivamente circa 8mila unità, la quota suscettibile di sospensione è il 2,5 percento (200) anche se l'obiettivo è di riuscire a ridurla ulteriormente.

La procedura prevede che l'interruzione del rapporto segua una serie di iniziative finalizzate a convincere i contrari e i perplessi, ma anche un preciso iter di notifica del provvedimento (pec o raccomandata), una volta maturate le condizioni per adottarlo.

Bollettino 13 ottobre

Sono 19 i test risultati positivi al Sars Cov2 in provincia di Lecce: lo riferisce il bollettino epidemiologico regionale, mentre il dato complessivo è di 86 nuovi casi confermati in tutta la Puglia e di un decesso.

Da notare che l'incidenza su scala provinciale si è allineata a quella su scala regionale, dopo che in tutto il periodo estivo il Leccese era stata  - con la Bat - la zona a maggiore diffusione: attualmente il dato è di 17 nuove diagnosi in sette giorni ogni 100mila abitanti. 

Il numero dei pazienti ricoverati resta di 155 di cui 20 in terapia intensiva e 135 in area medica (Pneumologia, Malattie Infettive). Si tratta di un dato che si mantiene praticamente costante dall'8 ottobre. I casi di infezione attualmente censiti in Puglia sono 2.209, con un calo 103 unità rispetto a ieri. 

Le dosi di vaccino somministrate su tutte il territorio regionale, secondo i dati dell'aggiornamento quotidiano, sono state 11.384 di cui 2.454 in provincia di Lecce. Di queste 185 quelle fatte al Dea, 35 nell'ospedale di Gallipoli, 106 dai medici di medicina generale e 163 le terze dosi per gli ospiti di strutture sanitarie e sociosanitarie. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Personale Asl non vaccinato: adottate le prime dieci sospensioni dal lavoro

LeccePrima è in caricamento