Giovedì, 18 Luglio 2024
L’iniziativa / Nardò

Portoselvaggio Natural Trail, il ricavato della gara donato al reparto di oncologia pediatrica

Si è rinnovato anche quest’anno l’appuntamento con la consegna nel reparto dell'ospedale “Vito Fazzi” dei fondi raccolti in occasione della manifestazione sportiva promossa da Sport Running Portoselvaggio e Salento in Corsa Veglie

LECCE - E' stato consegnato nel corso di una piccola cerimonia informale, tenutasi come di consueto presso il reparto di Oncoematologia pediatrica dell'ospedale “Vito Fazzi” di Lecce, il contributo solidale che di fatto chiude l'edizione 2024 della Portoselvaggio Natural Trail. 

"È con grande orgoglio e soddisfazione che rendiamo pubblica la somma donata"  dichiarano i due presidenti delle associazioni organizzatrici, la Sport Running Portoselvaggio e la Salento in Corsa Veglie, Massimiliano Marinaci e Giuseppe De Maglie, "l'importo ammonta a 5 mila euro più altri  500 euro sono stati donati dall'associazione Essere Umani onlus di Veglie".

Si tratta dell’ennesimo risultato a favore dell’associazione Per un Sorriso in più che premia l'impegno di chi ha partecipato alla corsa agonistica ed alla passeggiata, gestita da Claudia Quarta, a chi ha donato a vario titolo come libero cittadino o come sponsor della manifestazione, all'associazione Essere Umani, che ha partecipato alla cerimonia anche con la presenza della responsabile Giovanna Spano, e alle  amministrazioni comunali di Nardò e Veglie, al presidente della Consulta dello Sport, Tony De Paola, e al presidente del consiglio comunale di Nardò, Antonio Tondo. Presenti nel reparto, diretto dalla dottoressa Assunta Tornesello, il personale medico, con la dottoressa Rizzo, ed infermieristico. 

"Donare un sorriso in più, questo è l'obiettivo della manifestazione" ha aggiunto Giuseppe Muci, riprendendo il titolo del progetto portato avanti dall'associazione Genitori del reparto di Oncoematologia Pediatrica "siamo particolarmente contenti anche in rappresentanza degli sponsor che ogni anno credono in questo progetto sportivo e solidale, perché sappiamo che i nostri sforzi anche economici si traducono in opere concrete a servizio di questi splendidi bambini e delle loro coraggiose famiglie".

E se, come ha dichiarato Luciano Barbetta in conferenza stampa, compito dell'imprenditore è anche quello di trasferire risorse sul territorio, rendendole fruibili a tutti, lo sforzo solidale congiunto delle associazioni sportive, degli enti pubblici, di quelli sanitari, grazie al supporto di aziende illuminate, possono rendere concreti e reali questi splendidi propositi.

Il presidente del consiglio comunale di Nardò, Antonio Tondo, ha voluto riassumere nel suo intervento il sentimento di profonda gratitudine, a nome dell'ente che rappresenta e della comunità neretina, per l'impegno profuso nella realizzazione del riuscitissimo evento sportivo e sociale.

LeccePrima è anche su Whatsapp. Seguici sul nostro canale

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Portoselvaggio Natural Trail, il ricavato della gara donato al reparto di oncologia pediatrica
LeccePrima è in caricamento