Positivo il 3,2 percento dei test: è il dato più basso. Nel Salento muore una 51enne

A livello regionale processati oltre 2mila tamponi. Dopo tre giorni con un solo esito di infezione da nuovo coronavirus, in provincia di Lecce si registra un leggero rimbalzo con un incremento di sette

Il Dea di Lecce.

LECCE - Con 69 esiti positivi su 2mila 120 test processati, è stato registrato in Puglia il tasso di casi accertati più ridotto da quando l'epidemia da nuovo coronavirus ha assunto dimensioni di un certo tipo: la percentuale che si ricava dalla nota informativa della Regione Puglia è, infatti, pari al 3,25. Sette sono i contagi riscontrati in provincia di Lecce, dove il totale è ora di 434 con una popolazione di poco più di 800mila abitanti.

I decessi sono arrivati a quota 307 - con un rimbalzo del tasso di letalità al 9,2 percento -, otto in più rispetto a ieri: tra le vittime una donna di 51 anni per la quale il Comune di Taurisano, dove viveva con la famiglia, ha proclamato il lutto cittadino dopo aver appreso la notizia del decesso, avvenuto nella serata di ieri. I pazienti dimessi e comunque guariti (ci sono anche i casi gestiti in isolamento presso la propria abitazione, infatti) sono ora 364, con un incremento di 30 rispetto a ieri. 

Sono le province di Bari e quella di Foggia a segnare ancora il dato più alto relevito ai tamponi positivi: 21 nella prima, per un toale di mille e 50 su 1,2 milioni di abitanti, e 27 nella seconda, per 807 casi complessivi su una popolazione di circa 610mila abitanti. Sul Foggiano pesa parecchio l'incidenza dei focali nelle Rsa, come del resto nel Brindisino che ha 429 casi accertati con una popolazione di poco meno di 400mila abitanti.

Nei reparti di terapia intensiva Covid risultano 62 pazienti (più 4), negli altri reparti 590 (ieri 603), mentre in isolamento a casa ci sono duemila e 4 persone. Il numero degli attuali positivi in Puglia è dunque di 2mila 656.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolto con il furgone, amputata parte della gamba destra del 38enne

  • La lite degenera: spunta pistola a salve, investito con violenza con l’auto

  • Favori in cambio di sesso, viagra e battute di caccia, chiesti 12 anni e mezzo per l’ex pm

  • Freddato a 22 anni con un colpo di pistola alla testa, inflitti due ergastoli

  • Ubriaca alla guida colpisce auto, poi si ribalta: illesa una 21enne

  • Da Martano originale campagna per uso della mascherina. Il sindaco: “Monito ai negazionisti”

Torna su
LeccePrima è in caricamento