rotate-mobile
Lunedì, 27 Giugno 2022
Accade ad Uggiano / Uggiano La Chiesa

Minacciato il figlio dell’ex sindaco: scoppia la bufera dopo un post social

È quanto si apprende dopo quello che poteva sembrare una classica polemica politica di paese: un post di un assessore stigmatizzato dall’ex primo cittadino per ragioni di sicurezza

UGGIANO LA CHIESA - Polemica politica che sconfina nel personale dopo un post pubblicato da un assessore: accade a Uggiano La Chiesa. Tutto è partito da un intervento social dell’assessore al verde, Vincenzo Sisinni, che polemizzando con la minoranza sui lavori della condotta centrale di villa Chico Mendes, ha ricordato la presenza tra i banchi di opposizione dell’ex sindaco (Salvatore Piconese), allegando a corredo del tutto una foto che ritrarrebbe proprio l’abitazione dell’ex primo cittadino.

Salvatore Piconese, ricordando i trascorsi dello stesso Sisinni nella sua precedente maggioranza, ha, però stigmatizzato l’atteggiamento dell’assessore per aver pubblicato quella foto, fornendo questa spiegazione: “L’assessore Sisinni dovrebbe sapere, in qualità di pubblico ufficiale, che la mia casa, da mesi, è costantemente sorvegliata dalle forze dell'ordine, perché uno dei miei figli ha ricevuto, a causa del mio impegno politico e del ruolo da me ricoperto per oltre 10 anni in questa comunità, gravi minacce”.

“Da questo momento – ha proseguito - non tollero più insinuazioni e attacchi personali: alle questioni politiche si risponde con strumenti e argomentazioni politiche, evitando di continuare ad inquinare il clima e di trovare costantemente il ‘capro espiatorio’. Di questa vicenda personale, che mi preoccupa da mesi, avevo deciso di non parlare pubblicamente, ma il post dell'assessore Sisinni mi ha costretto a farlo". .

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minacciato il figlio dell’ex sindaco: scoppia la bufera dopo un post social

LeccePrima è in caricamento