Attualità

Svolta green in Asl Lecce: postazioni di ricarica per veicoli elettrici e ibridi

Sono quattro, tra l'area dell'ex Opis e quella del "Vito Fazzi". Sono state donate da un'azienda privata. Il direttore Rollo annuncia altre novità per ridurre l'impatto ambientale: "Presto una navetta per gli spostamenti interni"

LECCE - Quattro postazioni per la ricarica dei veicoli ad alimentazione elettrica o ibrida sono disponibili all'interno dell'area dell'ex Opis - dove sorge il vecchio ospedale e dove hanno sede ambulatori e direzione sanitaria - e in quella del presidio ospedaliero "Vito Fazzi". Le postazioni sono segnalate da adeguate indicazioni stradali. 

Il direttore generale della Asl, Rodolfo Rollo, ha parlato dell'iniziativa come di un primo tassello: "Queste postazioni sono quattro mattoni con cui vogliamo ripensare e ricostruire la nostra mobilità interna. Sono un supporto per chi ha già compiuto una scelta green e un monito, un invito, a chi non l'ha ancora fatta. Sono inoltre il primo tassello con cui rivediamo il nostro ruolo, di azienda sanitaria, all'interno del sistema trasporti".

Rollo ha anticipato l'adozione di ulteriori misure per mitigare l'impatto ambientale: "Abbiamo difatti in cantiere - ha aggiunto - di introdurre una navetta per gli spostamenti all'interno dell'area Fazzi e di rinnovare il nostro parco macchine preferendo auto ibride ed elettriche". Le postazioni, che sono a disposizione dei dipendenti dell'Asl e dei cittadini che fruiscono dei servizi sanitari, sono state donate da Pezzuto Group, con la consulenza dell'energy manager Filippo Pacione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Svolta green in Asl Lecce: postazioni di ricarica per veicoli elettrici e ibridi

LeccePrima è in caricamento