Presidenza della Corte d’Appello, accolto il ricorso del candidato escluso

La competizione vinta dal giudice Roberto Tanisi. Ora la nomina tornerà al vaglio del Consiglio superiore della magistratura

LECCE - Si rimescolano le carte sulla nomina della presidenza della Corte d’Appello di Lecce. Sì, perché, il Consiglio di Stato, dopo il pronunciamento sfavorevole del Tar Lazio, ha accolto il ricorso del magistrato Lanfranco Vetrone, il candidato escluso dalla competizione vinta dal giudice Roberto Tanisi.

La questione tornerà quindi al Csm che “nel conferimento degli incarichi direttivi e semi-direttivi gode di una discrezionalità che è sindacabile, in sede di legittimità, solo se inficiata per irragionevolezza, omissione o travisamento dei fatti, arbitrarietà o difetto di motivazione”. Secondo il Consiglio di Stato, Vetruto fu escluso dalla corsa a tre alla presidenza (rimasero così finalisti Tanisi e Alessandro Silvestrini), senza che la commissione esaminatrice prendesse in considerazione gli “indicatori specifici” del candidato e nell’eventualità l’avesse fatto, avrebbe comunque dovuto motivare adeguatamente le ragioni della scelta.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sulla nomina dovrà dunque pronunciarsi nuovamente il Csm, ma nel frattempo Tanisi continuerà ad essere a capo della Corte d’Appello.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

  • Per Emiliano la riconferma alla guida della Regione: ampio vantaggio su Fitto

  • Negli sportelli dell'auto, cocaina per due milioni, arrestato un 43enne

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento