rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Attualità

I negozi leccesi puntano molto sui saldi: tra luci e ombre le prime sensazioni

I titolari di alcune attività commerciali del capoluogo salentino hanno espresso le loro sensazioni sull'andamento della prima fase: dalla fiducia allo scetticismo. Con la pandemia sullo sfondo

LECCE - Il periodo dei saldi è quello più atteso da molte famiglie per acquistare generi di commercio di cui si ha bisogno o, semplicemente, voglia. E così, rispettando tutte le precauzioni legate alle misure anti-covid, le attività salentine sono ben predisposte ad ospitare i clienti. Su tutte, la fase degli sconti interessa in particolare i negozi di abbigliamento ed accessori di stile per la persona. 

"Le prime sensazioni che stiamo avvertendo permettono di dirci che sta andando bene - affermano i responsabili di Barocco Fashion Store -, c'è interesse da parte del consumatore. Con le giuste precauzioni, muniti di mascherina e gel igienizzante all'ingresso dei nostri show-room, possiamo dire che i clienti ci sono e stanno acquistando". Medesima interpretazione è quella offerta dall'attività commerciale Lord, che testimonia un andamento positivo in relazione all'intero arco delle festività natalizie. 

Ma non tutti forniscono un'interpretazione positiva: "Partenza lenta - dichiara un'imprenditrice - la gente ha cambiato modalità di acquisto focalizzandosi sulle necessità giornaliere, abitudine in controtendenza rispetto al passato". Altri commercianti raccontano di "un'Epifania spenta, così come anche il periodo natalizio"; perchè c'è chi di solito lavora con le cerimonie e ha dovuto subire dei forti condizionamenti legati al rinvio di eventi e alle ristrettezze economiche, reinventandosi nell'ambito casual.

La titolare di un'attività, dopo essere stata contattata, esprime il suo rammarico: "Non è la stessa cosa già dall'anno scorso. La gente non esce più di casa. Qui siamo in una zona centrale di Lecce, ma in questi giorni non vedo proprio la gente passeggiare con l'intento di fare compere". 

In quest'epoca fatta di ordini online e segnata dalla pandemia, tali affermazioni rappresentano per le istituzioni un segnale da monitorare costantemente per salvaguardare l'economia locale. Ovviamente i dati possono oscillare in base al tipo di attività e al proprio volume d'affari. In ogni caso, il sostegno alle imprese commerciali di Lecce conviene ai cittadini per diversi motivi: questo argomento è stato già affrontato durante il periodo del black Friday.

Scopri i 5 buoni motivi per sostenere i negozi di abbigliamento locali

Per delineare un quadro definitivo sull'andamento dei saldi bisognerà attendere qualche giorno e analizzare i dati forniti da più operatori commerciali e dalle associazioni di categoria. Ad ogni modo l'incremento dei contagi legati alla pandemia ha comunque bloccato una fetta di potenziali clienti, che sta preferendo attendere tempi migliori. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I negozi leccesi puntano molto sui saldi: tra luci e ombre le prime sensazioni

LeccePrima è in caricamento