menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I volontari che hanno scoperto le tracce.

I volontari che hanno scoperto le tracce.

Prima la ricognizione, poi la deposizione: Caretta caretta attesa in spiaggia

I volontari di "Seaturtle Watcher" hanno notato delle tracce a Torre San Giovanni. In effetti, erano di una femmina in perlustrazione. La notte successiva ha deposto 109 uova

TORRE SAN GIOVANNI (Ugento) – L’hanno attesa per ore, sperando che quelle tracce ritrovate fossero davvero rivelatrici della sua presenza. Hanno avuto ragione i quattro volontari di “Seaturtle Watcher”, gruppo che coadiuva il Centro Recupero Tartarughe Marine del Museo di Storia Naturale del Salento: alle 4 del mattino una femmina di Caretta caretta è stata avvistata e monitorate durante la deposizione di ben 109 uova.  

D’intesa con la capitaneria di porto e col Servizio veterinario della Asl il nido, ritenuto in pericolo perché troppo vicino al mare, è stato poi leggermente spostato dal responsabile del centro recupero, Piero Carlino, che da una settimana si trova in vacanza proprio da quelle parti. I volontari -  Simone Potenza, Chiara Sarcinella, Andrea Fiorito e Chiara Sant'Antonio - lo avevano allertato già dopo il rinvenimento delle tracce, cui era seguito un sopralluogo al termine del quale si era concluso che la tartaruga fosse uscita dal mare per saggiare la spiaggia. La sera successiva i volontari hanno però deciso di ritornare sul quel tratto di arenile dove, in effetti, l’animale si è nuovamente palesato.

Si tratta del quinto nido trovato nelle ultime settimane e un sesto potrebbe essere in arrivo: in mattinata, infatti, il gruppo di Legambiente di Salve ha contattato Carlino per verificare una nidificazione in località Torre Pali. Anche in questo caso le tracce lasciate dall’animale fanno pensare a una ricognizione della spiaggia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Salento da zona gialla: 81 nuovi casi ogni 100mila abitanti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento