Lunedì, 14 Giugno 2021
Attualità

Leverano, la cultura non si ferma: pubblicazioni e film in arrivo

Il responsabile organizzativo dell’associazione “Impegno per Leverano”, Enzo Mega, informa che l’Almanacco leveranese è alla sua 18esima edizione e che prossima all’uscita è la pellicola “L’uomo della carità”

LEVERANO- “La cultura non si ferma. La pandemia da Covid-19 ha condizionato in modo decisivo le nostre iniziative culturali, portandoci a ripensarle e a riadattarle a questi “nuovi tempi” dice Enzo Mega, responsabile organizzativo dell’associazione “Impegno per Leverano”.

“Perché, chi fa cultura, è creativo e cerca sempre nuove storie e iniziative per portare a conclusione i propri progetti. Siamo in un momento storico in cui i luoghi della cultura non possono aprire le porte e diffondere il sapere, e il web non può sostituirsi alla vita reale, può solo integrarla. Questo perché la cultura è l’esatto contrario del distanziamento sociale. Da oltre un anno siamo alle prese con l’emergenza sanitaria, ciononostante l’associazione è riuscita a promuovere delle iniziative durante l’estate ed ora, sono giunti a conclusione due progetti culturali attesi dalla comunità.

Il primo, è la presentazione e distribuzione della pubblicazione editoriale dell’Almanacco Leveranese, un appuntamento giunto alla diciottesima edizione che racconta fatti e immagini di un anno di cronaca, ricordati giorno dopo giorno, le cui pagine sono un fermo immagine sulle belle iniziative svolte, ma anche, sui drammi che hanno colpito la cittadinanza. Il secondo progetto culturale è la produzione cinematografica dal titolo “L’uomo della carità” della durata di circa 90 minuti, che avrà l’onore e l’onere di accompagnare e sposare il processo di beatificazione del Venerabile fra Giuseppe Michele Ghezzi. Il film è coprodotto dalla Provincia di San Giuseppe dei Frati Minori di Lecce e dall’associazione culturale “Impegno per Leverano”.

“Si sono concluse da poco le riprese del film “L’uomo della carità” diretto dai registi Fabio Frisenda e Graziano Tramacere, interamente girato nel Salento, ed in particolare a Leverano a cui hanno partecipato oltre cento attori e comparse non professionisti. La produzione è pronta, per la prima si vedrà” fa sapere l’associazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Leverano, la cultura non si ferma: pubblicazioni e film in arrivo

LeccePrima è in caricamento