Pista ciclabile di 8 chilometri da Rudiae a Belloluogo: pronto progetto esecutivo

Il Comune aveva aderito a un bando regionale nel 2017, appena insediata la giunta Salvemini. La proposta è stata finanziata con 1,5 milioni di euro

Uno scorcio del parco nei pressi della torre di Belloluogo.

LECCE – Il progetto esecutivo per la pista ciclabile prevista tra Parco di Belloluogo e Parco Archeologico di Rudiae è pronto dopo essere stato definito in tutti gli aspetti tecnici dall’Ufficio Mobilità del Comune di Lecce.

Per la sua realizzazione c’è gà un finanziamento di un milione e mezzo di euro, in seguito alla partecipazione ad un bando decisa dall’allora sindaco Salvemini. Era il luglio del 2017 e l’approvazione del progetto definitivo fu all’ordine del giorno della prima riunione di giunta.

Si tratta di un percorso di otto chilometri che connette itinerari nuovi a tratti ciclabili già esistenti o in fase di realizzazione. Gli estremi sono due aree di fruizione pubblica: il parco di Belloluogo e l’area archeologica dove sorge l’anfiteatro di Rudiae, sostanzialmente coevo di quello di piazza Sant’Oronzo. In mezzo una serie di strade molto trafficate lungo le quali andare in bici è spesso un’avventura e una scommessa.

La pista, che unirà dunque un sito extraurbano al cuore della città, ha il duplice obiettivo di garantire maggiore sicurezza e di rendere meglio raggiungibile, per turisti e curiosi, un sito di grande interesse culturale: i lavori di recupero sono in corso, ma alcune visite e iniziative teatrali già organizzate hanno avuto successo lasciando intravedere tutte le potenzialità del luogo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cocaina e sostanza da taglio disseminate in casa, insospettabile nei guai

  • Fuoristrada sospetto: nel doppiofondo della barca mezza tonnellata di droga dall’Albania

  • Rapina un uomo per una collana, ma a 100 metri ci sono i carabinieri: presa

  • Costrette a prostituirsi anche con il maltempo, in manette lo sfruttatore

  • Il giallo del piccolo Mauro: ascoltati per ore i genitori in una località segreta

  • Vende l’auto a una donna, poi pretende altri soldi: militari gli tendono un tranello

Torna su
LeccePrima è in caricamento