rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Attualità

Porto chiuso, la protesta dei pescatori approda in prefettura: “Danni economici anche per le disdette degli affitti”

Una delegazione è stata ricevuta, nella mattinata di oggi, da una funzionaria incaricata dal prefetto. Negli uffici di via XXV Luglio è stato palesato anche il malcontento degli operatori turistici e dei titolari di noleggio imbarcazioni

LECCE – La questione del porto fermo ora approda sulle scrivanie della prefettura. Nella mattinata di oggi, infatti, una delegazione di sei pescatori di Torre Pali, la marina di Salve, è stata infatti ricevuta da una funzionaria di via XXV Luglio, delegata dal prefetto Luca Rotondi, per ascoltare i disagi lamentati da alcuni mesi e di cui avevamo scritto nella giornata di ieri.

La delegata ha così preso nota del malcontento crescente, per poter effettuare degli approfondimenti e sollecitare l’amministrazione comunale di Salve per una quanto più rapida soluzione. Il disagio nasce nel momento della cantierizzazione dell’area portuale del piccolo borgo ionico, chiusa da dicembre per poter eseguire dei lavori di dragaggio dei fondali marini. Gli interventi a opera di una ditta si sono però prolungati, fino all’estate ormai alle porte.

Mentre i pescatori hanno provvisoriamente posteggiato le proprie imbarcazioni nel vicino porto di Torre Vado, si sono visti costretti a lasciare quegli ormeggi nelle ultime ore perché già prenotati. Non sanno dunque dove trasferirsi e intanto temono per le attività: non soltanto quelle legate alla pesca, ma anche per il servizio di trasporto di turisti e per il noleggio di imbarcazioni. È l’intero indotto a risentirne se, come sostengono alcuni residenti, si sono verificate numerose disdette di abitazioni per villeggiatura da parte di diportisti, costretti a cercare altre località marine per i propri natanti.

LeccePrima è anche su Whatsapp. Seguici sul nostro canale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Porto chiuso, la protesta dei pescatori approda in prefettura: “Danni economici anche per le disdette degli affitti”

LeccePrima è in caricamento