rotate-mobile
Giovedì, 29 Febbraio 2024
Il bollettino regionale

In Puglia 2.238 positivi. Lecce, caserma record con 200 mila dosi somministrate

La settimana si riapre con oltre 27mila test processati e con il progressivo calo dei casi attivi. Presso la caserma Zappalà simbolico riconoscimento per una 35enne al quarto mese di gravidanza che ha ricevuto la duecentomillesima dose di vaccino dell’hub cittadino

LECCE - Con la fisiologica riduzione dei tamponi processati nel weekend, il bollettino regionale di oggi indica 2.238 nuovi casi di contagio da Covid-19 su 27.842 test giornalieri eseguiti ed analizzati. E dopo i sette decessi di ieri, nel database odierno ne sono stati aggiornati altri 15 avvenuti purtroppo negli ultimi giorni.

Il numero dei contagiati più alto si è registrato anche oggi in provincia di Lecce con 632 nuovi casi sugli oltre duemiladuecento complessivi. Gli altri casi di positività sono ripartiti tra i 617 della provincia di Bari, i 173 della provincia della Bat e altrettanti nella provincia di Brindisi, i 443 della provincia di Foggia, 443 e i 172 dellla provincia di Taranto. Tra i residenti fuori regione si contano altri 20 casi e per altri otto la provincia di appartenenza non è stata ancora definita.

Il dato dei soggetti attualmente positivi scende a 96.359 (ieri erano 97.078) e il bilancio complessivo dei guariti dall’inizio della pandemia s’incrementa sino a 577.676 in tutta la regione. Il carico ospedaliero rimane pressoché invariato con cinque posti letto in più occupati in terapia intensiva dove i pazienti sono ora 64. In area medica invece le persone ricoverate con sintomi sono 741.

Con l’aggiornamento degli ultimi dati di questo inizio settimana i casi totali di persone contagiate in Puglia dall’inizio della pandemia sale 681.474, di cui 113.433 in provincia di Lecce.

Leggi il bollettino

E proprio in provincia di Lecce, questa mattina presso l’hub vaccinale della caserma Zappalà, la signora Sara, leccese di 35 anni, incinta al quarto mese del suo primo figlio, ha ricevuto la 200millesima dose di vaccino anti-Covid somministrata nell'hub vaccinale cittadino.

Un numero record che ha evidenziato il ruolo svolto dall'Esercito durante la pandemia, riconosciuto anche dalle autorità civili, sanitarie e militari presenti per l'occasione. Alla 35enne, che ha inviato un messaggio di speranza e di vita a tutte le donne in dolce attesa, è stato consegnato un attestato ricordo.

Lecce caserma zappalà dose al 4° mese di gravidanza (3)-2

Nell’hub della caserma Zappalà erano presenti Alberto Fedele, direttore del Dipartimento di prevenzione, Rodolfo Rollo, direttore generale della Asl di Lecce, il prefetto Maria Rosaria Trio, il sindaco di Lecce, Carlo Salvemini e il comandante della Scuola di Cavalleria, il generale Dei.

La Asl di Lecce ha comunicato inoltre che a partire da oggi è previsto l’accesso libero, senza prenotazione, per ricevere la terza dose di vaccino negli hub territoriali come già avviene per la prima e seconda dose. Per le vaccinazioni pediatriche (quelle della fascia 5-11 anni) è invece necessaria ancora la prenotazione.

Da sabato 19 febbraio inoltre verranno chiusi gli hub di Maglie, Poggiardo e Galatina. Rimarranno attivi invece quelli del Museo Castromediano di Lecce, della Caserma Zappalà di Lecce, e i punti vaccinali di Casarano, Campi Salentina, Nardò, Gallipoli, Martano e Gagliano del Capo negli orari consultabili presso il sito e i canali social della Asl.  

Lecce caserma zappalà dose al 4° mese di gravidanza (2)-2  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In Puglia 2.238 positivi. Lecce, caserma record con 200 mila dosi somministrate

LeccePrima è in caricamento