rotate-mobile
Martedì, 9 Agosto 2022
Il bollettino regionale

In Puglia 4.223 test positivi. Vaccini, andamento lento per la quarta dose

Sono quasi 24mila i test analizzati e in provincia di Lecce le nuove diagnosi sono risultate 756. Si contano altre due vittime. In ospedale ricoverati in totale 585 pazienti. Secondo richiamo solo per il 9,7 per cento dei soggetti fragili

LECCE - In ambito regionale situazione stabile per quanto concerne la diffusione dei contagi da Sars Cov2: sono 4.223 i nuovi casi d’infezione riscontrati oggi in Puglia e riportati dal bollettino epidemiologico su 23.955 test analizzati. Si registrano anche due nuovi decessi.

I nuovi casi di positività sono ripartiti trai 1.490 della provincia di Bari, i 280 della provincia di Barletta-Andria-Trani, i 457 della provincia di Brindisi, i 576 della provincia di Foggia, i 756 della provincia di Lecce e i 609 della provincia di Taranto. Sono residenti fuori regione altre 38 persone, mentre per altri diciassette la provincia di riferimento è ancora in via di definizione.

Resta stabile anche il numero dei casi attivi in tutta la regione che sono 105.118, mentre gli esiti negativi dei tamponi e test che hanno sancito il decorso dell'infezione sono stati 4.552. Non muta sostanzialmente anche la situazione nei reparti ospedalieri con 558 pazienti ricoverati in area non critica e 27 i casi più gravi che si trovano in terapia intensiva.

Dall’avvio della lunga fase della pandemia i contagiati totali nel territorio regionale sono stati sino ad ora 1.062.351, di cui 210.659 quelli registrati in provincia di Lecce.

Leggi il bollettino

Quarta dose, andamento lento

La somministrazione della quarta dose (seconda dose booster) del vaccino anti-covid in Puglia procede più lentamente rispetto alla media nazionale secondo quanto lo rileva il report della fondazione Gimbe.

Infatti il tasso di copertura vaccinale con quarta dose per le persone fragili risulta al momento del 9,7 per cento (contro una media italiana del 13,1 per cento). Invece il tasso di copertura vaccinale con quarta dose per gli over 80, ospiti delle Rsa, e fragili nella fascia 60-79 anni è appena dello 0,8 per cento contro una media nazionale del 2,8 per cento.

In provincia di Lecce intanto con le ultime 1.129 somministrazioni in questa settimana sono in totale 1.787.288 le dosi di vaccino effettuate, di cui 649.768 prime dosi, 657.503 seconde dosi (inclusi i monodose), 478.656 terze dosi e 1.361 quarte dosi.

Le somministrazioni delle dosi booster vengono eseguite nei punti di vaccinazione protetta, con chiamata attiva, dei pazienti fragili da parte dei centri e reparti di cura, nelle residenza assistenziali, e nei due punti vaccinali di popolazione (Museo Castromediano di lecce e hub di Gagliano del Capo nel presidio territoriale di assistenza dell’ex ospedale), in cui si accede senza prenotazione. Le vaccinazioni vengono eseguite inoltre negli ambulatori vaccinali del servizio d’igiene e sanità pubblica.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In Puglia 4.223 test positivi. Vaccini, andamento lento per la quarta dose

LeccePrima è in caricamento