rotate-mobile
Provvedimento provvisorio / Porto Cesareo

Porto Cesareo, individuati i punti temporanei per lo sbarco del pescato

Ordinanza della capitaneria di porto di Gallipoli per disciplinare le attività professionali in attesa dell'adeguamento del luogo di attracco definitivo

PORTO CESAREO - In attesa dell'adeguamento strutturale e funzionale dei punti di sbarco del pescato a Porto Cesareo, la capitaneria di porto di Gallipoli ha individuato, con apposita ordinanza, quelli temporanei per assicurare la prosecuzione dell'attività professionale degli operatori del mare regolarmente autorizzati. 

Per la banchina di Ponente, è stato scelto un tratto di circa 20 metri prospiciente al punto di sbarco di piazza Berlinguer. Confermato invece l'utilizzo della banchina di Levante per le operazioni per lo sbarco del tonno rosso e del pesce spada.

Si tratta di una disposizione provvisoria, concordata con il servizio veterinario di Asl e con l'amministrazione comunale, chiamata a predisporre la cartellonistica e tutte le misure idonee ad assicurare la sicurezza durante le operazioni di sbarco e l'accesso alla banchina dei soli mezzi autorizzati. La banchina dovrà essere occupata per il tempo strettamente necessario allo svolgimento delle operazioni sbarco e di carico.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Porto Cesareo, individuati i punti temporanei per lo sbarco del pescato

LeccePrima è in caricamento