menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Raddoppio dei tamponi e altri 749 positivi in Puglia. Sale il numero dei guariti

Dimezzato al 7,75 per cento l’indice tra postivi accertati e tamponi processati. Sono 59 i contagi registrati in provincia di Lecce. Trentaquattro il numero dei decessi. Più di mille i guariti e scende il numero dei ricoverati. Ad Alessano nuovi contagi nelle ultime ore

LECCE - Raddoppia il numero dei tamponi effettuati nelle ultime 24ore in Puglia e si dimezza l’indice di positività tra test effettuati e casi positivi registrati che passa oggi al 7,75 per cento (rispetto al 15,5 fatto registrare ieri) in rapporto ai 9.668 controlli processati.

Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, sulla base delle informazioni del direttore del dipartimento promozione della Salute, Vito Montanaro, ha infatti comunicato che oggi sono stati registrati 9.668 test per l'infezione da covid-19 e sono stati registrati 749 casi positivi. La percentuale dei soggetti risultati positivi, quasi otto tamponi positivi su cento processati, si è quindi dimezzata rispetto al numero dei test eseguiti, ma per capire l’andamento complessivo del rallentamento o meno della curva epidemiologica c’è da attendere il raffronto su almo gli ultimi sette giorni.

Il numero delle persone purtroppo decedute, secondo quanto riportato dal bollettino regionale odierno, è stato di 34 (ieri era stati 47). Di questi nessuno nelle province di Lecce e Brindisi, mentre undici sono riconducibili alla provincia di Bari, otto nella provincia della Bat, undici in provincia di Foggia, quatto in provincia di Taranto.

Gli ultimi dati del report regionale assestano il numero degli attuali soggetti contagiati in Puglia a 52.833, ovvero 324 in meno rispetto a ieri. I casi di positività registrati in provincia di Lecce sono oggi 59 a fronte degli 86 di ieri. Nelle ultime ore è attenzionato anche un incremento di contagi nel comune di Alessano, con almeno quindici nuovi casi al vaglio degli accertamenti e del tracciamento a cura del servizio sanitario territoriale. Al momento i dati ufficiali in possesso anche degli amministratori comunali e comunicati da prefettura e Asl indicano ad Alessano nove casi attualmente positivi e accertati e 13 quarantene. Il sindaco Francesca Torsello ha comunque avuto notizia di ulteriori numerose positività, a tamponi antigenici rapidi, ancora da accertare con il riscontro dei test molecolari.

Sono invece 287 i casi registrati nella provincia di Bari, 74 nella provincia di Brindisi, 81 nella provincia di Foggia, 126 nella provincia della Bat e 106 nella provincia di Taranto. Dieci i residenti fuori regione e sei casi di residenza non ancora nota.

Il numero dei guariti sul territorio regionale è di 32.572 secondo i dati riportati oggi dal bollettino, altri 1.039 in più rispetto al dato di ieri. In rapporto tra guariti e anche dei decessi scende lievemente il dato relativo agli attuali positivi che oggi conta 52.833 casi attivi. In isolamento domiciliare ci sono 51.231 persone, quasi il 97 per cento dei contagiati.

Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati complessivamente 1.022.357 test per accertare la positività o meno al coronavirus. I pazienti ricoverati nei reparti dedicati sono ad oggi 1.602 (il 2,8 per cento), quarantuno in meno rispetto a ieri. Di questi i ricoverati in terapia intensiva sono ora 136, con 55 nuovi ingressi odierni. Il totale dei decessi sale a 2.428. Dall’inizio della pandemia ad oggi il totale dei casi positivi di covid in Puglia è stato di 87.833.

Qui il bollettino epidemiologico del 29 Dicembre

Tamponi in aeroporto, nessun nuovo caso di positività

Sono tutti negativi i 25 tamponi rapidi antigenici effettuati stamattina sui passeggeri provenienti dal Regno Unito con volo  diretto Ryanair, atterrati nell'aeroporto di Brindisi intorno alle 10. I controlli in aeroporto, come annunciato già ieri dall’assessore regionale alla Sanita, Pier Luigi Lopalco, sono partiti oggi.

Due le postazioni che hanno permesso al personale sanitario del Servizio di igiene e sanità pubblica della Asl di Brindisi di effettuare i tamponi rapidi: cinquanta circa i minuti necessari per completare le operazioni che sono state eseguite in un’area dedicata dell’aeroporto.

Stessa procedura verrà effettuata in serata nell’aeroporto ‘Karol Wojtyla” di Bari dove è previsto alle 21.10 l’atterraggio del volo, sempre della compagnia aerea Ryanair, proveniente da Stansted, sul quale sono prenotati 133 passeggeri. Il dipartimento di prevenzione della Asl di Bari ha predisposto una macchina organizzativa con cinque infermieri del team mobile Covid, quattro macchinari per i test antigenici, due postazioni separate per garantire sicurezza e privacy durante l’esecuzione dei tamponi, un’area accettazione per la registrazione dei dati e un’ambulanza della protezione civile dedicata al trasferimento in hotel Covid per gli eventuali passeggeri positivi che non hanno la possibilità di essere isolati presso il proprio domicilio.

Intanto procede anche lo screening ai passeggeri rientrati in Puglia nei 14 giorni precedenti l’ordinanza del ministro della Salute  del 20 dicembre, in base alla quale le persone arrivate in Italia che  hanno soggiornato o transitato nel Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord, anche se asintomatiche, sono obbligate a comunicare immediatamente l’avvenuto ingresso nel territorio nazionale al dipartimento di prevenzione dell’azienda sanitaria competente per territorio e a sottoporsi a test molecolare o antigenico, da effettuarsi per mezzo di tampone. Al momento non ci sono nuovi casi rilevati, in Puglia quindi rimangono solo due i casi positivi registrati che presentano la cosiddetta variante inglese. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento