rotate-mobile
Sabato, 18 Maggio 2024
Attualità

Sfruttamento lavorativo e sessuale delle donne: Unisalento presenta il rapporto Slaves no more

Dalle 9,30 di giovedì 16 marzo, presso l’ex Monastero degli Olivetani, sarà illustrato il volume. Presenti la presidente dell’associazione, il curatore del report e l’autrice di uno dei saggi

LECCE – “Donne gravemente sfruttate. Il diritto di essere protagoniste”. Questo il titolo del rapporto che sarà presentato nella mattinata di domani 16 marzo, alle 9,30, presso il Padiglione Chirico (Ex Monastero degli Olivetani) dell’Università del Salento. Il volume, nato grazie all'impegno dell'associazione Slaves No More, indaga da una prospettiva di genere il grave sfruttamento delle donne, sia lavorativo, sia sessuale, tenendo conto della letteratura e delle ricerche esistenti. Il testo mette in luce caratteri e sfaccettature e prospetta interpretazioni innovative dei fenomeni delle diverse forme di sfruttamento delle donne, finora per lo più inedite.

La presentazione ha ricevuto il patrocinio dei corsi di laurea in Servizio sociale e in Governance euromediterranea delle politiche migratorie.  L’incontro di presentazione sarà moderato da Valentina Murrieri, giornalista di Lecceprima. Sono previsti i saluti istituzionali di Silvia Miglietta, Assessora al welfare del Comune di Lecce; Irene Strazzeri, Presidente del corso di laurea in Servizio Sociale; Eliana Augusti, Presidente del corso di laurea in Governance Euromediterranea delle Politiche Migratorie; Anna Maria Cherubini, Delegata del Rettore alle Politiche di Genere; Anna Maria Rizzo, Presidente Osservatorio Donna.

La presentazione dei contenuti del volume sarà affidata a Pino Gulia, presidente dell’associazione Slaves No More, Francesco Carchedi, curatore del volume e Ilaria Papa, autrice del saggio Quanto (rac)contano le donne? Biografie, etnografie di genere e presa di parola, oltre i caporalati. Commenteranno e approfondiranno i temi tratti nel volume: Monica Mc Britton, docente di Diritto del lavoro e Elena Laurenzi, docente di Storia del Pensiero politico europeo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sfruttamento lavorativo e sessuale delle donne: Unisalento presenta il rapporto Slaves no more

LeccePrima è in caricamento