menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio.

Foto di repertorio.

Parte campagna di vaccinazione antinfluenzale: 250mila le dosi per il Salento

Il Dipartimento per le politiche della salute della Regione ha per ora comperato un milione e 300mila di vaccini. Un primo quantitativo già disponibile

LECCE – Partito l’acquisto delle dosi di vaccino antinfluenzale per la stagione invernale alle porte: sono 250mila quelle destinate al Salento, su un milione e 300mila comperate dal Dipartimento per le politiche della salute della Regione Puglia. Le varie Aziende sanitarie locali hanno già provveduto a emettere gli ordinativi e le ditte produttrici sono già al lavoro per completare la consegna entro la fine di questo mese. A queste devono aggiungersi circa 40mila dosi ordinate dalle Aziende ospedaliero-universitarie, dagli Istituti di ricovero e cura a carattere scientifico pubblici per la vaccinazione dei propri operatori.

Un primo quantitativo è stato già consegnato ai medici di base a ai pediatri, ora si attende dunque l’ultimazione della consegna di tutte le dosi previste da parte delle aziende fornitrici. Inoltre, è in fase di avvio la somministrazione del vaccino ai soggetti ricoverati o ospitati in strutture di ricovero o residenziali. È stata già avviata anche la vaccinazione degli operatori sanitari e delle altre categorie di soggetti che, per condizioni lavorative, sono più esposti o possono essere veicolo di contagio per la trasmissione del virus influenzale. Tra le categorie considerate a rischio, dunque, anche i volontari, le forze dell’ordine e i vigili del fuoco.

La campagna di vaccinazione andrà a regime già a partire dalla prossima settima con l’esecuzione delle vaccinazioni che saranno assicurate dai medici di medicina dando priorità ai cittadini affetti da malattie croniche, agli ultra 65enni o ai soggetti appartenenti alle categorie a rischio per motivi sanitari. La campagna proseguirà almeno fino a tutto il mese gennaio senza interruzione, prevedendo anche ulteriori iniziative di vaccinazione gratuita anche a tutte le altre fasce di età.

“Si pone in risalto – spiega l’epidemiologo Pier Luigi Lopalco - come la Regione Puglia abbia già aggiudicato l’acquisto di 2milioni e 100mila dosi di vaccino antinfluenzale per la campagna 2020-2021, il cui avvio quest’anno è stato anticipato al mese di ottobre rispetto agli anni passati quando la distribuzione veniva garantita a partire dall’inizio del mese di novembre. Questa scelta è stata operata al solo fine di distribuire meglio il carico di attività gravante sulla rete di distribuzione del vaccino, sui medici e sugli operatori sanitari”. “Non sussiste alcuna criticità - conferma il direttore del dipartimento Vito Montanaro - connessa alla carenza o indisponibilità di dosi di vaccino antinfluenzale nella Regione Puglia e, pertanto, i cittadini pugliesi otterranno una risposta adeguata dalle strutture del servizio sanitario regionale alla diffusa sensibilità e aspettativa che finalmente si registra nei confronti della prevenzione vaccinale”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Giornata mondiale del libro, gli italiani leggono di più

  • social

    Lupo trovato morto sul ciglio della strada

  • Cucina

    Crostini al patè di funghi, sfiziosi e saporiti

  • Cucina

    Una gustosa mousse di mortadella e pistacchi

Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento