rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Attualità

Vaccinazione: ciclo completato per il 71 percento della popolazione

Report settimanale di Asl: secondo la distribuzione delle prime dosi per fasce di età, la più scoperta in provincia di Lecce è quella tra i 30 e i 39 anni con 23.404 cittadini che non hanno aderito alla campagna vaccinale

LECCE - Sono stati appena quattro, in provincia di Lecce, i ricoveri per sintomi da Covid nel corso della settimana, per un totale 38 persone attualmente distrubuite tra i reparti. 

Secondo il tasso di ospedalizzazione, riportato nel periodico report di Asl,* a un ricoverato con vaccinazione completa, ne corrispondono 7 senza alcuna dose e 1,5 con una dose soltanto (qui come si calcola). Tre, invece, i decessi annotati, ma nelle ultime ore si è registrata la morte di un 56enne che era in terapia intensiva, dove attualmente ci sono tre pazienti. 

Gli attuali positivi sono 386

Per quanto riguarda la diffusione del Sars Cov2, gli esiti positivi ai test sono stati 161 su circa 4.700 singoli casi testati, per un rapporto vicino al 3,5 percento. Gli attuali positivi noti al sistema sanitario sono 386, con un calo di 148 unità rispetto al dato di venerdì scorso. L'incidenza di nuovi casi, in sette giorni e per 100mila abitanti, è aumentata, passando dal 17,2 al 20,4: ci sono, infatti, alcuni focolai, l'ultimo nel convento delle Clarisse, ad Alessano. 

Considerata l'intera provincia la media di casi positivi ogni mille abitanti è di 0,5: a Carmiano è di 2,9 con 11 nuovi casi nel corso della settimana; a Cutrofiano è di 2,4 con 18 nuovi positivi; a Spongano è di 3,1 con 8 nuovi casi. 

Vaccinazione: ciclo completo per il 71% della popolazione

Il numero di prime dosi di vaccino fatte in settimana è di 4.501 (inclusi sei monodose), per un totale aggiornato pari al 76 percento di tutta la popolazione residente (compresi i ragazzi fino a 12 anni, per ora esclusi). Per quanto riguarda il ciclo completo, la copertura è di poco del 71 percento. Il numero di terze dosi finora somministrate è. invece, di 3.501.

Dall'analisi dei numeri per fasce di età emerge che quella più vaccinata include i cittadini dai 70 ai 79 anni con il 91 percento della popolazione di riferimento già raggiunto, mentre quella più scoperta al momento è la fascia tra 30 e i 39 anni, con circa il 27 percento che non ha ricevuto nemmeno la prima dose (solo una minima parte è incompatibile per motivi di salute). 

Qui il Report Asl 15 ottobre 2021

In valore assoluto "mancano all'appello" 14.086 ragazzi tra i 12 e i 19 anni; 18.338 giovani tra i 20 e i 29; 23.424 adulti tra i 30 e i 39 anni; 29.701 cittadini tra i 40 e i 49; 23.471 tra i 50 e i 59 anni; 12.876 persone tra i 60 e i 69 anni; 8.079 tra i 70 e i 79 anni; 5.933 anziani tra gli 80 e gli 89 anni e 3.943 ultranovantenni. 

Bollettino regionale 

Intanto sono 102 i nuovi positivi in Puglia secondo il bollettino epidemiologico regionale, di cui 17 in provincia di Lecce. Due i decessi registrati, mentre i ricoverati sono 151 di cui 133 in area medica e 18 in terapia intensiva. L'incidenza di nuovi casi in Puglia, calcolata su sette giorni, è di poco meno di 17 ogni 100mila abitanti. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccinazione: ciclo completato per il 71 percento della popolazione

LeccePrima è in caricamento