rotate-mobile
Lunedì, 27 Giugno 2022
Segnali in controtendenza nel report Asl

Discesa più lenta del virus nel Salento: in sette giorni 137 positivi in meno

In assestamento i numeri rispetto a quanto registrato nel precedente report Asl ma aumenta l’incidenza media ogni 100mila abitanti e si dimezzano i comuni senza contagi

LECCE – Il virus arretra ma la sua discesa è leggermente più lenta di prima, con qualche segnale in controtendenza rispetto alle ultime settimane da non trascurare come l’aumento dell’incidenza dei contagi ogni 100mila abitanti e la riduzione immediata dei comuni liberi da positivi: sono i dati principali che si ricavano dal consueto report settimanale, redatto dall’Asl di Lecce*.

Una settimana fa, infatti, si erano registrati 900 contagi in meno rispetto al precedente rapporto, mentre oggi, 10 giugno, i numeri raccontano di 137 positivi in meno in sette giorni, ovvero quasi un nono del dato di partenza.

Il contenimento dell’epidemia da Sars Cov2, in sostanza, c’è ma ora sembra in atto una fase di assestamento: mentre continua la “sofferenza” delle quarte dosi nella campagna vaccinale. Sebbene, sia giusto ricordarlo, la somministrazione sia destinata a categorie specifiche, c’era stato nell’ultimo periodo un tentativo di rilancio sul tema: i numeri, statistiche alla mano, non decollano.

Nella relazione dell’azienda sanitaria locale, si evidenziano 2453 cittadini in provincia di Lecce attualmente Covid positivi, di cui 45 ricoverati nelle strutture ospedaliere del territorio. Tra i dati negativi, si regista l’aumento dell’incidenza settimanale per 100mila abitanti, che è di 217,5 casi per 100mila abitanti, quando una settimana fa era di 204.

Le dosi di vaccino somministrate finora ai residenti in provincia di Lecce sono 1.793.402, di cui 649.995 prime dosi, 657.895 seconde dosi (incluse monodose), 480.636 terze dosi e 4.876 quarte dosi (circa 500 in più rispetto a sette giorni fa). Per quanto riguarda le fasce d’età dei nuovi positivi risultano più colpite quella che vanno dai 40 anni in su, in particolare quella tra i 40 e i 49 con 277 casi, seguita da quella tra i 50 e i 59 con 253.

Nel testo si valuta la distribuzione dei casi comune per comune; nel precedente report erano tornati a riscontrarsi centri a zero contagi: si trattava di Surano e Zollino. A distanza di sette giorni, invece, l’unico comune senza positivi è Seclì.

Report_10.06.2022-2

*Il report Asl è a cura di Fabrizio Quarta, direttore dell’unità operativa complessa di Epidemiologia e statistica, con la collaborazione di Angela Metallo. Elaborazione dati di Carlo Indino. Hanno contribuito alla realizzazione del report Valeria Gerardi, Ornella Guida e Donato Rollo. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Discesa più lenta del virus nel Salento: in sette giorni 137 positivi in meno

LeccePrima è in caricamento