rotate-mobile
Sabato, 25 Giugno 2022
4397 le quarte dosi

Arretra il virus nel Salento: in soli sette giorni 900 contagi in meno

I numeri del report settimanale di Asl confermano il contenimento dell’epidemia: 2590 i cittadini attualmente positivi sul territorio. Ci sono due paesi a zero contagi

LECCE – Quasi 900 casi in meno di contagi da covid in soli sette giorni: il consueto report, pubblicato dall’Asl di Lecce*, con cadenza settimanale, conferma ancora una volta la discesa del virus e il contenimento dell’epidemia da Sars Cov2.

Scendono, infatti, abbondantemente sotto i tremila casi i numeri dei cittadini positivi nella provincia di Lecce: solo un mese fa, i dati erano più del triplo, e sicuramente si deve tenere conto dell’incidenza del caldo come alleato per ridurre lo spazio d’azione del virus; ma le istituzioni sanitarie, seppur sollevate dall’andamento, continuano a rinnovare l’invito alla cautela e il rimando alle buone prassi degli ultimi mesi.

Se da un lato i contagi scendono, dall’altro lato continua a mostrare qualche lacuna la campagna vaccinale, soprattutto per quanto riguarda le quarte dosi (sebbene, sia giusto ricordarlo, per ora destinate a categorie specifiche) che non decollano: lo confermano le statistiche, contenute nel documento, che mostrano una sproporzione rispetto alle fasi precedenti della somministrazione.  

Nella relazione dell’azienda sanitaria locale, infatti, si sottolinea come siano in totale 1.792.599 le dosi di vaccino somministrate finora a cittadini residenti in provincia di Lecce, di cui 649.957 prime dosi, 657.858 seconde dosi (incluse monodose), 480.387 terze dosi e 4.397 quarte dosi.

Questi, intanto, gli altri dati del report: sono 2590 i cittadini in provincia di Lecce attualmente covid positivi, di cui 48 ricoverati nelle strutture ospedaliere del territorio; come evidenziato, solo una settimana fa, i dati raccontavano di 3485 persone covid attive, con una riduzione dei casi di circa 900 unità. Per quanto riguarda le fasce d’età dei nuovi positivi risultano più colpite quella che vanno dai 40 anni in su: in particolare dai 50 ai 59 anni si registrano 245 casi, mentre tra i 40 e i 49 anni 229, tra i 70 e i 79 anni 207 casi, e tra i 60 e i 69 anni 202.

Il report evidenzia, tra l’altro, la distribuzione dei casi comune per comune, il numero dei degenti, dei ricoveri e dei decessi con la distinzione per genere ed età, il tasso di ospedalizzazione e l'incidenza settimanale per 100mila abitanti che, in questo caso, è di 204 casi per 100mila abitanti. A proposito dei numeri dei singoli comuni, torna nell’elenco qualche centro salentino a zero contagi: si tratta di Zollino e Surano.

Report_03.06.2022-2

*Il report Asl è a cura di Fabrizio Quarta, direttore dell’unità operativa complessa di Epidemiologia e statistica, con la collaborazione di Angela Metallo. Elaborazione dati di Carlo Indino. Hanno contribuito alla realizzazione del report Valeria Gerardi, Ornella Guida e Donato Rollo

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arretra il virus nel Salento: in soli sette giorni 900 contagi in meno

LeccePrima è in caricamento