rotate-mobile
Giovedì, 18 Agosto 2022
In Puglia meno di 50mila positivi totali

Il virus arretra, nel Salento altri 2mila guariti in soli sette giorni

Dal report Asl ancora numeri che confermano l’esaurimento della spinta propulsiva del virus e delle sue varianti: ancora nessun comune, però, risulta libero da contagi. Dati in ribasso anche nel bollettino epidemiologico

LECCE – Più di duemila guariti in una sola settimana nella provincia di Lecce: il virus Sars Cov2 e le sue varianti, a partire dalla Omicron, continuano la propria fase di arretramento con una diminuzione sempre più sensibile di contagi. È, dunque, davvero indebolita la spinta propulsiva dell’infezione che aveva destato preoccupazioni soprattutto tra giugno e metà luglio.

Le rilevazioni dell’Asl di Lecce, contenuto nel consueto report settimanale*, peraltro, rispecchiano e concordano con i dati rappresentati dal consueto bollettino epidemiologico, redatto dal dipartimento promozione della salute, sull’andamento quotidiani del virus e dei contagi.

Ma procediamo con ordine. Come detto, sono più di 2mila i cittadini in provincia di Lecce guariti in sette giorni dal Covid, circa la metà di quelli della rilevazione precedente: sono 7.631 i salentini attualmente Covid positivi, di cui 99 ricoverati nei reparti del territorio, mentre il 29 luglio i positivi totali erano 9.870 e 104 i ricoveri.

Allo stesso tempo, in calo l’incidenza settimanale dell’infezione: se nel report di sette giorni fa, l’indice era di 728 nuovi positivi ogni 100mila abitanti, oggi i casi in media sono 591 ogni 100mila abitanti.

Nel testo, inoltre, si evidenzia la distribuzione dei casi comune per comune: continuano a non esistere centri salentini liberi da contagi, ma si registra dappertutto una forte riduzione dei casi, compreso a Lecce, dove si passa dai 946 positivi di una settimana fa ai 685 di oggi.

Per quanto riguarda le fasce d’età più colpite dai nuovi contagi, si segnalano prevalentemente quelle centrali, che vanno dai 40 ai 49 anni (681 casi), dai 50 ai 59 (742), dai 60 ai 69 (706), dai 70 ai 79 (618), tutte con un sensibile calo rispetto a due settimane fa.

Il report fotografa anche la campagna vaccinale antiCovid: sono 1.809.927 le dosi di vaccino somministrate finora a cittadini residenti in provincia di Lecce, di cui 650.274 prime dosi, 658.150 seconde dosi (incluse monodose), 483.305 terze dosi e 19.791 quarte dosi.

Consulta il Report settimanale

Il bollettino regionale del 5 agosto

Arrivano anche i numeri del consueto bollettino epidemiologico regionale, che confermano il trend in calo del virus: i positivi totali scendono per la prima volta sotto il muro dei 50mila casi, ovvero a 48.874, mentre i nuovi casi giornalieri sono 2.729 su 16.832 tamponi, tra antigienici e molecolari, effettuati nelle ultime 24 ore. Positivo, in sostanza, il 16% circa dei test processati.

Nel documento, si registrano anche otto ulteriori decessi, che portano a 8.870 il computo totale delle vittime in Puglia da inizio pandemia ad oggi.

I nuovi casi sono così suddivisi su scala provinciale: 687 nel Barese, 184 a Barletta-Andria-Trani, 308 nel Brindisino, 337 nel Foggiano, 689 nel Leccese, 420 nel Tarantino. Sono 89 le positività tra i residenti fuori regione e 15 quelle di provincia in via di definizione. Sono 451 le persone ricoverate nelle strutture ospedaliere regionali: 433 i pazienti in area non critica e 18 in terapia intensiva.

*Il report Asl è a cura di Fabrizio Quarta, direttore dell’Unità operativa complessa di Epidemiologia e Statistica, con la collaborazione di Angela Metallo. Elaborazione dati di Carlo Indino. Hanno contribuito alla realizzazione del report Valeria Gerardi, Ornella Guida e Donato Rollo.

Leggi il bollettino

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il virus arretra, nel Salento altri 2mila guariti in soli sette giorni

LeccePrima è in caricamento