Report Covid: in Puglia 15 casi e un ricoverato in più, nessun decesso

Il bollettino regionale riferisce di quattro tamponi positivi in provincia di Lecce, relativi a migranti che si trovano già in isolamento

LECCE – Poco più di mille tamponi registrati, 15 quelli risultati positivi al Covid 19 (1,4 percento). In Puglia il numero dei casi attivi si porta a 323 (4.858 quelli dall'inizio dell'epidemia), mentre quello dei decessi resta fermo a 554. I ricoverati risultano essere 48, uno in più rispetto al report di ieri: in terapia intensiva al momento si trova un solo paziente.

Dei nuovi casi rilevati, quattro si riferiscono alla provincia di Lecce: sono relativi a migranti sbarcati sulle coste nei giorni scorsi già in isolamento presso Masseria Ghermi, nel capoluogo. Più composita la situazione in provincia di Bari, dove sono stati registrate otto infezioni: tra queste, un caso riguarda una persona rientrata dalla Grecia, tre i contatti di un’altra già tornata dal paese ellenico e un familiare di un caso già noto. Un caso è stato riscontrato in provincia di Foggia e due sono i residenti fuori regione trovati positivi.

Leggi il bollettino del 16 agosto

Si ricorda, per quanto concerne i residenti in provincia di Lecce da fanno rientro da soggiorni in Spagna, Malta, Grecia e Croazia, che è obbligatoria la segnalazione sul sito della Regione Puglia. Compilato e stampato il modulo, gli interessati, trascorse almeno 72 ore dal rientro (tempo durante il quale devono rimanere in isolamento), possono recarsi o presso la Cittadella della Salute di Lecce (ingresso da via Miglietta 5) oppure all’ospedale Panico di Tricase (ingresso in via Giovanni XXIII). Sono state allestite delle postazioni dove, dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 20, è possibile effettuare il tampone rimanendo nella propria auto. I cittadini dovranno poi restare in isolamento fiduciario fino all’esito del test: in caso di negatività, e salvo diversi provvedimenti del dipartimento di Prevenzione, l’obbligo verrà meno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fanno sesso, poi diffonde i video e affigge immagini: revenge porn, incastrato

  • Mauro Romano, chiuse le indagini sull’ex barbiere: sequestro di persona

  • “L’eredità”, il concorrente leccese batte il record di puntate da vincitore

  • Rapine con autovetture rubate anche durante il lockdown: in tre agli arresti

  • Scampato a un agguato con Kalashnikov, accoltella un uomo per motivi di viabilità

  • Debito di droga si trasforma in incubo: lo minacciano davanti al nipote, tre in manette

Torna su
LeccePrima è in caricamento