Commissioni e consiglio comunale online: Palazzo Carafa lavora alla piattaforma

Esponenti di maggioranza e minoranza presto riprenderanno a discutere delle questioni della vita politica e amministrativa con un sistema di web conferenze cloud

LECCE – Per tornare sui banchi di Palazzo Carafa c'è tempo, ma è ora di rimettere in funzione gli organi consiliari. Sono in fase di ultimazione i lavori per l'allestimento di una piattaforma di video comunicazione per lo svolgimento sia delle commissioni, sia del consiglio comunale. Sarà contestualmente attivato anche il sistema di registrazione e verbalizzazione degli interventi. 

“Al fine di non bloccare le attività istituzionali in un periodo molto complesso come questo in cui i cittadini hanno bisogno di sentirci al loro fianco - ha dichiarato  il presidente del Consiglio comunale, Carlo Mignone - abbiamo pensato che la tecnologia poteva essere un ottimo mezzo per ovviare all'impossibilità della presenza fisica sia in aula commissioni sia in aula consiliare. Questo strumento sul quale stiamo lavorando e le riunioni attraverso il web ci permetteranno di confrontarci in maniera sicura e soprattutto di lavorare in maniera assidua per il benessere della nostra collettività”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il sistema di web conference cloud non presuppone l'installazione di software, ma solo la disponibilità di una connessione a banda larga: i consiglieri accederanno alla piattaforma attraverso un e-mail. “In questo momento in cui muoversi e riunirsi anche per ragioni di lavoro è vietato e dunque impossibile - ha commentato l’assessore all’Innovazione tecnologica, Alessandro Delli Noci - la tecnologia ci viene incontro facilitandoci la vita e offrendoci degli strumenti utili per lavorare a distanza. Così come accade in altri settori e in altre circostanze anche noi ci doteremo di uno strumento che ci consenta di discutere e confrontarci tutti insieme e virtualmente per prendere delle decisioni utili per i cittadini ai quali, più che mai, va assicurata e testimoniata la nostra presenza e la nostra vicinanza. Ovviamente, una volta passata questa emergenza sanitaria, sarà possibile utilizzare comunque questa piattaforma quando sarà necessario, per altre ragioni e altri tipi di riunioni che prevedono, ad esempio, lo spostamento di tante persone da posti diversi. Si tratta infatti di uno strumento in grado di ottimizzare tempo e risorse”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo colpo al business della droga a Melissano: all’alba 23 in manette

  • Puglia, positivo il 13 per cento dei tamponi. Un cluster a Castrignano de' Greci

  • Notte di terrore: entrano in casa in quattro, uomo bloccato e rapinato

  • Il lusso targato Renè de Picciotto: dal lido di Savelletri alla terrazza pensile di Lecce

  • Covid-19, balzo al 6,5 per cento dei nuovi infetti: sono 350 in Puglia

  • In centinaia ne “La Fabbrica”, piomba la polizia: locale chiuso cinque giorni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento