Rischio Covid, monitoraggio attivo: circa 700 al giorno gli arrivi nel Salento

La famiglia di Copertino risultata positiva al tampone era sotto controllo sin dal suo rientro perché aveva correttamente seguito le indicazioni. Report Asl: salgono a 8 i casi attivi, solo due pazienti in ospedale

LECCE - Sono in media 700 al giorno, a partire dal 3 giugno, le persone che, arrivate in vacanza in provincia di Lecce o rientrate da altre realtà italiane oppure dall'estero, si registrano sul sito della Regione Puglia nell'ambito delle iniziative di prevenzione del Covid-19.

Il dato è stato diffuso dalla Asl con il consueto report settimanale, per comunicare un messaggio rassicurante: il monitoraggio da parte del Servizio di Igiene e Sanità Pubblica è pienamento operativo: del resto, il nucleo familiare di tre componenti, di Copertino, risultato positivo al tampone, al momento dell'arrivo dal Brasile ha seguito tutte le indicazioni del ministero della Salute e della Regione consentendo quindi un a osservazione sin dal primo minuto (qui il modulo per l'autosegnalazione). Questa vicenda dimostra l'importanza della responsabilità individuale il cui contributo è fondamentale considerando il fatto che la circolazione dell'infezione è tutt'altro che archiviata.

I tre nuovi casi registrati hanno invertito il trend, da tempo in discesa, delle infezioni attive sul territorio, passato ora da 5 a 8. Gli altri casi si registrano a Lecce (2), a Melendugno (1), Salice Salentino (1) e Guagnano (1). A fronte di un guarito in più rispetto al report precedente (il totale attualmente è di 441), quattro sono stati gli esiti positivi al tampone negli ultimi sette giorni: due relativi a donne tra i 36 e i 49 anni, uno di un uomo della stessa fascia d'età e uno di un minore (il figlio dei coniugi di Copertino).

Negli ultimi sette giorni sono stati poco più di mille e 900 i nuovi casi testati con la prova naso-faringea, mentre il numero complessivo dei tamponi fatti, compresi quelli ripetuti per verificare il decorso dell'infezione, è passato da 23.579 a 26.414. Il numero dei ricoverati è sceso da 5 a 2: i pazienti si trovano nei reparti di Malatti Infettive del "Vito Fazzi" e del "Santa Caterina Novella" di Galatina. Non sono stati registrati ulteriori decessi: il dato è fermo a 76 dall'inizio dell'epidemia. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Scarica il report report asl 10 luglio

Ai casi registrati in provincia di Lecce, il bollettino regionale odierno aggiunge quello registrato in provincia di Bari. Sale dunque a 4.540 il numero delle infezioni registrate a partire dalla fine di febbraio in Puglia. Considerati i quattro nuovi casi, quelli attivi nella regione risultano oggi essere 72: due in meno di ieri, perché il dato dei decessi è rimasto invariato (546) mentre l'incremento dei guariti è stato di sei unità (totale 3.922)

Leggi il bollettino regionale

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ripresa del virus in provincia di Lecce: 33 i positivi, tra questi bimbo di 4 mesi

  • Costringe il figliastro sordomuto a praticargli sesso orale: arrestato

  • Schianto frontale in moto contro un'auto: muore 54enne, grave una donna

  • Scontro frontale fra auto e ambulanza: un ferito d’urgenza in ospedale

  • Emergenza coronavirus, registrati altri tre casi di positività in provincia di Lecce

  • Covid, dieci casi registrati in Puglia. Sette nella sola provincia di Lecce

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento