#salviamoilcommercio, i numeri dell’iniziativa targata Citynews

A un mese dal lancio del progetto per supportare l’economia locale, LeccePrima stila una lista dei risultati e delle attività ai primi tre posti

LECCE- Sono 81 le attività commerciali di Lecce che si sono affidate alla vetrina di LeccePrima per arrivare nelle case dei leccesi e fornire loro i contatti per i servizi di delivery al tempo del coronavirus: 11.456 le visualizzazioni totali delle schede autoalimentate dai commercianti e 376 le telefonate effettuate dai lettori alle attività commerciali. Buoni, dunque, i numeri per l’iniziativa #salviamoilcommercio lanciata un mese addietro dal gruppo editoriale Citynews per supportare il commercio locale.

All’interno della testata LeccePrima è stato creato un database su un canale apposito per far incontrare l’economia locale e i cittadini nelle settimane di difficoltà, in cui, tuttavia, molti commercianti hanno deciso di resistere e suddivisi per categoria merceologica hanno fornito i contatti per i servizi di delivery.

La redazione di LeccePrima ha stilato la classifica delle attività più cliccate e contattate e il primo posto è stato aggiudicato da Prope, il nuovo punto vendita di carni, frutta, verdura, salumi e formaggi di San Cesario di Lecce: i leccesi hanno visualizzato ben 1049 volte il form dell’attività ed effettuato 29 telefonate per richiedere la consegna a domicilio della spesa, contenendo il rischio di contagio da Covid-19 sia per se stessi, che per gli altri.

Il secondo posto è conteso da due attività commerciali differenti per categoria merceologica, che hanno raccolto buoni numeri per visualizzazioni del contenuto commerciale e telefonate ricevute dai lettori di LeccePrima: parliamo de Il supermercato di Lecce di Viale Università che ha totalizzato 808 visite sulla propria pagina e 24 telefonate contro le 852 visualizzazioni della pescheria/gastronomia Ittica Demar Srl sita in zona Stadio, con 4 telefonate in meno dell’attività contendente.

Il terzo posto è del supermercato DiMeglio di Gianluca Pati, zona Stadio, con 399 visualizzazioni, ma 27 telefonate effettuate dai lettori di LeccePrima che hanno consultato il database programmato dal gruppo editoriale Citynews e autoalimentato dai commercianti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E non finisce qui perché oltre ai supermercati e quindi ai bene di prima necessità, carne, frutta, verdura e pesce, e considerando anche i prodotti gluten free, i leccesi non hanno rinunciato a gustare una pizza seduti comodamente sul divano della propria casa e ai dolci della pasticceria di Luca Capilungo per soddisfare il palato goloso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colpo alla Scu: droga ed estorsioni. Scatta il blitz, dieci arresti

  • Accoltella la madre e poi si lancia nel vuoto: tragedia in una famiglia salentina

  • Nulla da fare per l'80enne scomparso: trovato morto nelle campagne

  • Vento e pioggia, strade trasformate in fiumi. Auto in panne e allagamenti

  • Rintracciata a Ostia: il 30 giugno, dopo cena, era uscita senza fare rientro

  • Cede il ponte, travolto da un'auto: 18enne con grave ferita a una gamba

Torna su
LeccePrima è in caricamento