rotate-mobile
Venerdì, 12 Aprile 2024
Una nuova area verde e attrezza / Galatone

Ruspe abbattono vecchio edificio scolastico: avanzano i lavori dell’Urban Park di Galatone

Entrano in piena fase esecutiva gli interventi nell’area di via Beato Egidio. Demolito l’ex immobile in disuso che in passato ha ospitato anche uffici comunali. Il progetto di rigenerazione urbana finanziato con 850 mila euro interessa un’area di 3.200 metri quadri

GALATONE – Entrano nella piena fase esecutiva i lavori legati alla rigenerazione urbana che consentiranno al Comune di Galatone di realizzare il primo urban park della città nell’area che ospitava il vecchio edificio scolastico abbandonato di via Beato Egidio. Nei giorni scorsi ruspe e caterpillar hanno pressoché completato la demolizione dell’immobile che, in passato, ha ospitato anche alcuni uffici comunali, prima di essere definitivamente inutilizzato.

L’amministrazione comunale del sindaco Flavio Filoni, dopo aver ereditato nel 2017, la situazione del bene comunale in disuso, è riuscita a pianificare un progetto di riqualificazione dell’area, candidando lo stesso ad ottenere i contributi statali messi a disposizione dal governo a favore degli investimenti per la rigenerazione urbana, il decoro e l’abbattimento dei fenomeni di marginalizzazione e degrado.

Dopo l’approvazione del progetto definitivo nel 2021, il Comune ha incamerato un finanziamento di 850 mila euro finalizzato proprio alla riqualificazione e al riuso dello spazio pubblico tra via Beato Egidio e via Romolo.

Dallo scorso mese di gennaio il cantiere è entrato nella sua fase esecutiva e dopo la rimozione di vecchie installazioni, pannelli inutilizzati e la messa in sicurezza si è passati ora all’abbattimento del vecchio edificio che, una volta rimosse tutte le macerie edilizie, lascerà il posto alla nuova area verde e attrezza pronta a sorgere a due passi dal centro storico. Nei giorni scorsi il primo cittadino Flavio Filoni e l’assessore ai Lavori pubblici, Biagio Gatto, hanno effettuato un sopralluogo sul cantiere verificando che i lavori procedono con regolarità.

Un render del nuovo Urban Park

“Come annunciato all’atto di approvazione del progetto” spiega il sindaco Flavio Filoni, “si tratta ancora una volta di un intervento strategico per rilanciare la nostra città. Nel 2017 avevo trovato una struttura inagibile e pertanto non utilizzabile. Con la mia amministrazione abbiamo sempre pensato che fosse il luogo adatto per dedicarlo ad uno spazio per i nostri bambini e per le famiglie. Abbiamo ottenuto un finanziamento, grazie ad un progetto brillante e realizzeremo il primo Urban Park di Galatone. I lavori procedono con regolarità e presto riavremo uno spazio vitale e rigenerato a disposizione di tutti a costo zero per i cittadini”.

Il progetto è finalizzato a segnare la rinascita di un’area pubblica di 3.200 metri quadrati e il cemento abbattuto farà spazio ad un polmone verde. La vecchia struttura cederà il passo ad un parco urbano con un’area verde completa di attrezzature per le iniziative sociali e ludico-ricreative, per lo svago e per l’attività fisica all’aperto, e con un chiosco-bar e servizi. Sarà uno spazio per la comunità dove famiglie e bambini potranno divertirsi in sicurezza e trascorrere il tempo libero in tranquillità e a contatto con la natura.

LeccePrima è anche su Whatsapp. Seguici sul nostro canale

Il progetto-3

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruspe abbattono vecchio edificio scolastico: avanzano i lavori dell’Urban Park di Galatone

LeccePrima è in caricamento