rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Esposizione nociva / Litorale / Via dal Pozzo Toscanelli Paolo

San Cataldo, rimosse dal Comune quasi due tonnellate di coperture in amianto

Intervento su un fabbricato degli anni Sessanta in via Dal Pozzo Toscanelli dove anche altri immobili, realizzati senza autorizzazione, necessitano di soluzioni analoghe

LECCE - Poco meno di due tonnellate di amianto sono state rimosse su disposizione dell'ufficio Ambiente del Comune di Lecce a San Cataldo, in via Dal Pozzo Toscanelli.

Si tratta di un fabbricato, posto a ridosso di abitazioni e locali pubblici, per il quale è stata esercitata la rinuncia a qualsiasi diritto mentre per altri, anch'essi precari e realizzati senza autorizzazione nel 1965, è in corso un procedimento giudiziario per stabilire intanto di chi sia la proprietà e, quindi, quale debba essere il corretto iter da seguire per la bonifica. Il degrado delle coperture in enternit ogni anno che passa introduce ulteriori elementi di preoccupazione trattandosi di materiale che può causare patologie gravi con l'esposizione prolungata nel tempo. 

“L’emergenza ambientale in Via Dal Pozzo Toscanelli si aggrava di pari passo con il procedere del degrado delle coperture, per questo è importantissimo l’intervento di oggi che restituisce, seppur parzialmente, maggiore sicurezza e salubrità all’area – ha dichiarato l’assessore all’Ambiente Angela Valli –. Continueremo a insistere, in attesa della conclusione dei procedimenti giudiziari in corso, per restituire la totale sicurezza ai cittadini che risiedono e lavorano nelle vicinanze di questo sito. Ringrazio l’ufficio Ambiente e i funzionari che espressamente si dedicano all’attività amministrativa e ispettiva per la bonifica dei siti contaminati”.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Cataldo, rimosse dal Comune quasi due tonnellate di coperture in amianto

LeccePrima è in caricamento