Sars Cov 2, il Salento tiene ancora bene: meno pazienti in ospedale

Report settimanale di Asl Lecce: sono 17 i casi scoperti in una settimana, ma l'incremento degli attuali positivi è pari solo a tre unità considerando i 12 guariti e i due decessi. Fatti 2.425 tamponi

LECCE – Nel Salento, al momento, la diffusione dell’epidemia di Covid-19 continua a manifestarsi in limiti molto contenuti, presentando anzi segnali di frenata rispetto a recenti incrementi. Lo dicono i numeri del report settimanale di Asl Lecce, redatto da Fabrizio Quarta, direttore dell'Unità operativa complessa di Epidemiologia e Statistica.

I nuovi casi confermati sono stati 17: in nove il virus è stato contratto all’estero, in tre è associato a persone temporaneamente presenti sul territorio (turisti e migranti). Nella settimana precedente (21-18 agosto) l’incremento era stato di 23 casi. Dei 17 nuovi casi sette sono under 35, altri sette nella fascia d’età tra 36 e 49 e tre nella fascia 50-69.

Meno pazienti in ospedale

Prendendo in considerazione i casi attualmente positivi si è passati da 119 a 122 (di cui 43 temporaneamente presenti): un leggero aumento dunque, anche in virtù di 12 guariti in più e, purtroppo, di due altri decessi (un 81enne e una 69enne). Migliora il dato dei pazienti ricoverati: erano sette una settimana addietro, ora sono quattro (Malattie Infettive del Vito Fazzi). Cinque i pazienti intanto dimessi, due i ricoveri registrati in settimana (come in quella precedente).

Tamponi: 2425 in una settimana

Situazione tamponi: 1.739 i nuovi casi testati, di cui come si è già detto 17 positivi. Considerando, invece, anche i testi ripetuti ai casi in corso sono stati fatti 2425 tamponi. I residenti sottoposti a tampone dall’inizio dell’epidemia sono 30.141, poco meno del 4 percento del totale.

Comuni: la mappa dei casi

Scende da 20 a 19 il numero dei comuni “Covid free” dall’inizio dell’epidemia (precisazione consueta: si tiene conto della residenza, non del domicilio effettivo): a Corsano è stato associato infatti uno dei nuovi casi. Indenni, al momento, Alessano, Andrano, Botrugno, Castrigano de’ Greci, Castro, Diso, Giuggianello, Montesano Salentino, Morciano, Ortelle, Palmariggi, Patù, Ruffano, San Cassiano, Seclì, Spongano, Surano, Tiggiano e Tuglie.

Quelli con più casi attualmente in decorso sono Lecce con 11, Martano con 9, Santa Cesarea Terme con 6, Casarano, Poggiardo e Muro Leccese con 4, Galatina, Maglie e Nardò con 3.

Scarica il Report Asl 4 settembre (per i lettori da desk)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fanno sesso, poi diffonde i video e affigge immagini: revenge porn, incastrato

  • Mauro Romano, chiuse le indagini sull’ex barbiere: sequestro di persona

  • “L’eredità”, il concorrente leccese batte il record di puntate da vincitore

  • Rapine con autovetture rubate anche durante il lockdown: in tre agli arresti

  • Scampato a un agguato con Kalashnikov, accoltella un uomo per motivi di viabilità

  • Coronavirus “sensibile” ai fattori ambientali: studio di un fisico su temperatura ed escursioni termiche

Torna su
LeccePrima è in caricamento