rotate-mobile
Venerdì, 27 Maggio 2022
Attualità

Disagi e code agli sportelli postali: sciopero delle prestazioni straordinarie

Dal primo al 28 febbraio, sostenuti dalle tre sigle sindacali Slc Cgil, UilPoste, Failp Cisal, i dipendent degli sportelli delle Poste non effettueranno servizi straordinari

LECCE – Riduzione del personale negli uffici postali: disagi e rallentamenti. Dal primo febbraio sciopero degli straordinari in provincia di Lecce. I disservizi sono ormai avvertiti ormai da tutti, pensionati in primis, per i quali diviene sempre più complesso riscuotere la pensione allo sportello nonostante i giorni prestabiliti. La mobilitazione sfocerà nello sciopero delle prestazioni straordinarie dal primo al 28 febbraio, così da far emergere la cronica carenza di personale sul territorio salentino.

A detta dei sindacati che sosterranno la protesta, Slc Cgil, UilPoste, Failp Cisal, la pandemia starebbe solo accentuando una condizione già molto difficile “legata solo ed esclusivamente ad una politica di costi e ricavi che noncurante dei disagi provocati (soprattutto alle fasce sociali più deboli) opera esclusivamente per produrre maggiori introiti a vantaggio degli azionisti”, come si legge nella nota inviata dai referenti delle tre sigle.

“La cronica e scientificamente programmata riduzione di personale si ripercuote sull’allungamento delle code fuori dagli uffici postali, mentre l’ottimizzazione dei costi sull’approvvigionamento di denaro produce i suoi effetti negativi sui pensionati ed i cittadini che, dopo aver sostenuto estenuanti file fuori dall’ufficio, corrono il rischio concreto di non riscuotere l’assegno di pensione per mancanza di liquidità. Continuiamo infine a constatare un’attenzione particolare da parte dell’azienda per i territori del Nord, mentre al Mezzogiorno continua a diminuire il personale: una condizione che rispecchia e perpetua le differenze in un’Italia produttiva e sociale a due velocità”, concludono.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Disagi e code agli sportelli postali: sciopero delle prestazioni straordinarie

LeccePrima è in caricamento