rotate-mobile
Martedì, 9 Agosto 2022
Attualità

Si è spento Giacomo Grippa, uno dei volti noti di Lecce: sui social il ricordo del “demoateo”

Nelle scorse ore è deceduto nella sua casa di Massafra, dove era tornato ad abitare di recente. Avrebbe compiuto 70 anni il prossimo mese, ma una lunga malattia lo ha strappato all’affetto della sua famiglia e degli amici

LECCE – Avrebbe compiuto 70 anni il prossimo mese, ma si è spento nelle scorse ore a seguito di una lunga malattia che lo ha strappato all'affetto dei cari e delle sue numerose battaglie. Giacomo Grippa, storico referente dell’Uaar, l’Unione atei agnostici razionalisti e portavoce regionale di Democrazia atea, ha lasciato i suoi famigliari e i numerosi amici a Massafra, la cittadina tarantina di cui era originario, pur essendo residente a Lecce.

Proprio nel capoluogo salentino il suo volto e il suo attivismo erano trasversalmente noti: Grippa ha infatti militato negli anni scorsi nelle fila della sinistra, ma si è battuto in diversi ambiti, quello dell’ambientalismo e dei diritti civili in primis. Pur essendo un convinto anticlericale, amava dialogare con modi pacati ed eleganti con chiunque. Queste alcune delle virtù che in tanti stanno commemorando sul web.

La sua presenza era ed è stata infatti una costante negli eventi culturali di Lecce e lui pronto a fornire una mano a titolo volontario nelle organizzazioni delle iniziative. Fiumi di messaggi di cordoglio stanno scorrendo da ore sulle pagine dei social network, nel ricordo dell’impegno, del garbo e dell’acutezza intellettuale del “demoateo” Giacomo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si è spento Giacomo Grippa, uno dei volti noti di Lecce: sui social il ricordo del “demoateo”

LeccePrima è in caricamento