Mercoledì, 23 Giugno 2021
Attualità

Scuole, confermate le attività online per le superiori: ecco l'ordinanza

Le disposizioni della Regione valide sino al 23 gennaio: gli alunni di elementari e medie sceglieranno se restare a casa o meno; per le superiori è prevista la didattica digitale integrata al 100 percento

Foto di repertorio

LECCE – Gli esperti considerano il rischio di contagio ancora alto in tutta la Puglia che, da domani 17 gennaio, tornerà in zona arancione. Le restrizioni, quindi, non sono destinate ad alleggeririsi e il governo di via Capruzzi dovrà mantenere inalterate le misure di contenimento della curva epidemiologica, così come richiesto dall'Istituto superiore di sanità.

Questo vale anche, e soprattutto, per il ritorno sui banchi.

Il presidente Michele Emiliano aveva già annunciato le misure contenute nella nuova ordinanza regionale, emanata oggi 16 gennaio, e che sarà valida fino al 23 gennaio. L'ordinanza conferma, sostanzialmente, le scelte della Regione atte a bilanciare il diritto alla salute con il diritto allo studio. E prevede, per le scuole elementari e medie, la didattica digitale integrata in favore delle famiglie richiedenti. L’attuale didattica digitale integrata al 100 per cento sarà invece prorogata nelle scuole superiori.

Quindi, entrando nel dettaglio, le istituzioni scolastiche del primo ciclo di istruzione garantiranno il collegamento online in modalità sincrona per tutti gli alunni che rimangono a casa, tenendo presente che agli studenti che hanno chiesto la didattica digitale integrata, non potrà essere imposta la didattica in presenza. Tale scelta è esercitata una sola volta e vale fino al 23 gennaio, salvo deroghe del dirigente scolastico.  

Le scuole secondarie di secondo grado, nonché i Centri provinciali per l'istruzione degli adulti, adotteranno forme flessibili, in modo che il 100 per cento delle attività sia svolta tramite il ricorso alla didattica digitale integrata. L'ordinanza salva la possibilità di svolgere attività in presenza qualora sia necessario l’uso di laboratori e a vantaggio degli alunni con disabilità e con bisogni educativi speciali. Sarà sempre garantito il collegamento online.

Le scuole dovranno comunicare, ogni lunedì della settimana, all’ufficio scolastico regionale e al dipartimento della Salute, il numero degli studenti e il numero del personale scolastico positivi al covid-19 o in quarantena, nonché tutti i provvedimenti di sospensione delle attività.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuole, confermate le attività online per le superiori: ecco l'ordinanza

LeccePrima è in caricamento