rotate-mobile
La scelta

Monumento ai Caduti e villa comunale: via libera al servizio di vigilanza

La giunta comunale di Lecce ha dato mandato al comandante della polizia locale di rafforzare la sicurezza nelle aree. Signore: “Con questa attività garantiremo la presenza fissa di una guardia giurata in due luoghi sensibili”

LECCE – Monumento ai Caduti e villa comunale: la giunta comunale di Lecce ha dato mandato al comandante della polizia locale di rafforzare la sicurezza nelle due aree attraverso l’affidamento di un servizio di vigilanza privata.

Il servizio integrerà l’ordinario passaggio delle pattuglie della polizia locale e delle altre forze dell’ordine e coprirà il periodo estivo, nel quale l’intenso flusso turistico richiede una presenza costante di agenti di sicurezza, anche per contrastare episodi di disturbo della quiete pubblica simi a quelli che si sono verificati di recente.

Il servizio vedrà impegnata per ciascuno dei due luoghi una guardia giurata dotata di divisa aziendale, armata e radiocollegata, in servizio per 60 giorni nella Villa comunale e 30 presso il Monumento dei Caduti di piazza d'Italia. La possibilità di mettere in atto azioni di potenziamento della sicurezza urbana anche con il ricorso ad istituti di vigilanza è prevista dal “Patto per la sicurezza urbana e per la promozione e attuazione di un sistema di sicurezza partecipata e integrata”, sottoscritto in Prefettura nel 2019. 

“Con questa attività garantiremo la presenza fissa di una guardia giurata in due luoghi sensibili importantissimi per la città, in particolare nel periodo estivo – dichiara l’assessore alla Sicurezza urbana Sergio Signore – Come è noto l’esiguità dell’organico della Polizia Locale non ci consente di tenere delle pattuglie fisse nello stesso luogo durante tutta la giornata, data l’esigenza di coprire con i servizi tutta la città in coordinamento con le altre forze dell’ordine. Dunque, la soluzione più immediata ed efficace è ricorrere al supporto di una agenzia di vigilanza che sarà individuata dal dirigente del settore, comandante Zacheo, che lavorerà in stretto e costante collegamento con la centrale operativa della Polizia Locale, pronta a segnalare ogni situazione di rischio”.

“La vigilanza – prosegue - consentirà anche di monitorare la presenza di persone in stato di alterazione fisica per l’assunzione di alcool che sono state segnalate più volte, spesso in compagnia di cani di grossa taglia, e valutare a seconda della situazione la necessità di interventi immediati per evitare rischi per i cittadini. Ringrazio la Polizia Locale per il lavoro difficile che svolge quotidianamente, le politiche di sicurezza urbana si fondano sull’operato degli agenti e delle forze dell’ordine ma possono essere ancor più rafforzate con interventi mirati come quello che metteremo in atto nelle prossime settimane”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Monumento ai Caduti e villa comunale: via libera al servizio di vigilanza

LeccePrima è in caricamento