rotate-mobile
Previste iniziative di Lecce pedala

Sicurezza per studenti e cittadini: anche a Lecce attive le prime “zone scolastiche”

Dal prossimo 6 maggio istituite ufficialmente le aree riservate a pedoni e bici nei pressi degli istituti scolastici. Si parte dalle vie dove si trovano i plessi Ascanio Grandi e Quinto Ennio con nuova segnaletica e divieti di transito nelle fasce orarie d’ingresso e uscita

LECCE - Una norma per la sicurezza e dettata dal buon senso che trova finalmente fattiva applicazione. Partirà anche a Lecce da venerdì prossimo, 6 maggio, l’attivazione delle prime due “zone scolastiche”. Si tratta nel dettaglio delle aree in prossimità degli edifici scolastici nelle quali, come previsto dalle legge in materia, deve essere garantita una particolare protezione dei pedoni.

Per questo le zone interessate devono essere individuate e delimitate con appositi segnali, viene vietate la circolazione delle automobili, al pari della sosta o della fermata di tutte o di alcune categorie di veicoli, secondo orari e modalità che vengono definite dalle relative ordinanze comunali.

Le prime due zone scolastiche attivate nel capoluogo su disposizione dell’amministrazione comunale saranno quelle nei pressi delle scuole secondarie di primo grado Ascanio Grandi e Quinto Ennio. Dalla fine di questa settimana dunque studenti, personale docente e amministrativo saranno più protetti dal traffico automobilistico negli orari di entrata e di uscita da scuola.

“Che i ragazzi e i loro insegnanti debbano entrare a scuola in strade trafficate, tra i fumi delle auto, esposti al rischio costante di essere investiti, è una condizione che ci impegniamo a cambiare, a partire da questi primi due istituti scolastici” spiega l’assessore alla mobilità sostenibile, Marco De Matteis, “le zone scolastiche garantiscono un ambiente più sicuro e sostenibile agli studenti, ai docenti e ai lavoratori della scuola, oltre che ai genitori che accompagnano i ragazzi, per i quali i momenti di ingresso e di uscita da scuola possono essere momenti di socialità e incontro”.

Via Patitari-3

Cosa accade nei pressi delle scuole

La zona scolastica che coinvolgerà l’istituto Ascanio Grandi prevede l’istituzione del divieto di transito per le automobili su via Francesco Patitari, nel tratto compreso tra via Loffredo e via Catalani (dal lunedì al venerdì, nei giorni feriali tra le 7,30 e le 9 e le 12,30 e le 14) eccetto i residenti autorizzati, gli scuolabus, i veicoli al servizio delle persone con disabilità e le biciclette.

Su via Loffredo, nei mesi scorsi, è già stato istituito il senso unico di marcia, con aree di sosta sul lato destro della carreggiata, stalli per bici e motorini e un attraversamento pedonale antistante l’accesso al plesso scolastico. Sono inoltre stati istituiti stalli di sosta riservati alle persone con disabilità, oltre alla segnaletica relativa alla zona scolastica, con indicazione degli orari e dei relativi divieti.

La zona scolastica del Quinto Ennio sarà istituita in via Matteo Renato Imbriani, nel tratto compreso tra via Cesare Battisti e via del Mare. Su questo tratto vigerà il divieto di transito per le auto sempre dal lunedì al venerdì, nei giorni feriali tra le 7,30 e le 9 e le 12,30 e le 14, eccetto i residenti autorizzati, gli scuolabus, i veicoli al servizio delle persone con disabilità munite e le biciclette. Nelle scorse settimane è stata posta l’apposita segnaletica e risistemati gli stalli per mezzi in uso a persone con disabilità e per le biciclette.

Iniziative di Lecce pedala

Nella stessa giornata di attivazione delle prime zone scolastiche a Lecce, venerdì 6 maggio, il movimento “Lecce pedala” realizzerà, in corrispondenza con l’orario d’ingresso a scuola, azioni di sensibilizzazione sul tema delle strade scolastiche davanti agli istituti scolastici Ascanio Grandi e Antonio Galateo.

Le azioni sono inquadrate nella campagna europea Streets for kids organizzata dalla Clean Cities Campaign. Dalle 8 alle 9,30, dunque, in via Patitari (ingresso scuola Ascanio Grandi) e in via Fontana (ingresso scuola Antonio Galateo) gli attivisti del movimento realizzeranno giochi e performance con girotondo finale.

Per l’occasione, e dunque solo per la giornata del 6 maggio, in via Fontana vigerà il divieto di transito e fermata per le automobili dalle 9 alle 10,30 in corrispondenza con la manifestazione. Per consentire lo svolgimento dei giochi anche nei pressi della scuola Ascanio Grandi, nella giornata del 6 maggio il divieto di transito e fermata della automobili si protrarrà fino alle 10,30 in via Patitari e sarà istituito dalle 7,30 alle 10,30 in via Loffredo, tra via Patitari e via torre del Parco, e in via Catalani, tra via Patitari e via Torre del Parco.

Via imbriani 1 -2-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sicurezza per studenti e cittadini: anche a Lecce attive le prime “zone scolastiche”

LeccePrima è in caricamento